In questa semplice guida vedremo come spegnere, riavviare o sospendere il nostro pc con Ubuntu Linux semplicemente inserendo (o togliendo) una pendrive USB.

Nei mesi scorsi abbiamo presentato un’interessante guida che ci consentiva di utilizzare una pendrive di sicurezza per accedere ad Ubuntu. Attraverso una normale pendrive USB possiamo ad esempio accedere  al nostro ambiente desktop preferito senza inserire username e password rendendo più sicura la nostra distribuzione. Oggi invece vedremo come possiamo utilizzare una normale pendrive USB (volendo possiamo utilizzare anche una memoria SD, micro SD ecc) per spegnere, sospendere o riavviare il nostro pc semplicemente inserendola nella porta USB o card reader.
La funzionalità può tornarci utile ad esempio se abbiamo un negozio, ufficio ecc e vogliamo sospendere , spegnere velocemente il nostro pc, possiamo inoltre utilizzare questa funzionalità assieme a pamusb (come nella precedente guida) cosi da richiedere la pendrive inserita per sbloccare / ripristinare il pc.

Ricordo che la guida è stata testata in Ubuntu ma funziona anche con Debian, derivate e anche con altre distribuzioni Linux.
La prima cosa da fare è inserire la pendrive USB o memoria SD da utilizzare per spegnere, riavviare o sospendere il pc e digitare da terminale:

lsusb

tra i risultati dovremo avere anche la nostra pendrive / memoria sd come ad esempio:

Bus 002 Device 002: ID 13fe:3600 Kingston Technology Company Inc.  

quello che a noi server è il vendor ID in questo caso 13fe  e il Product Id nell’esempio 3600 una volta che abbiamo i dettagli della nostra pendive avviamo il terminale e digitiamo:

sudo nano /etc/udev/rules.d/100-usb-device-action.rules 

ed inseriamo:

ACTION=="add", ATTRS{idVendor}=="vendorID", ATTRS{idProduct}=="ProductId", RUN+="comando"

nel quale dovremo inserire / sostituire con i dati della nostra pendrive salvati in precedenza e in comando dovremo inserire:

Per spegnere il pc:

/sbin/shutdown -h now

Per sospendere il pc:

/usr/sbin/pm-suspend

Per riavviare il pc:

/sbin/reboot

una volta inserito tutti i dati salviamo il tutto con CTRL+x e poi s

nel mio esempio per sospendere il pc dovrò inserire:

ACTION=="add", ATTRS{idVendor}=="13fe", ATTRS{idProduct}=="3600", RUN+="/usr/sbin/pm-suspend"

a questo punto basta inserire la pendrive per sospendere il pc.

Possiamo anche modificare il comando ACTION==”add”, impostando ACTION==”remove” potremo spegnere, riavviare o sospendere il nostro pc togliendo la nostra pendrive.

Ringrazio il nostro lettore Paolo M. per la segnalazione.

  • Marco

    “VMware Player 5.0 aggiunge la possibilità di configurare la scheda di rete”
    Questa e’ una ottima notizia, era una delle cose che piu’ mi mancava rispetto alla versione Workstation.
    Per evitare tutta la trafila delle registrazioni e scaricare anche i tools c’e’ questo comodo ftp:
    softwareupdate.vmware.com/cds/vmw-desktop/

  • Marco

    Mi si perdono i commenti se metto link =|
    Ottima la notizia della rete, mi era indispensabile per certe applicazioni e mi toccava usare il workstation.
    Per scaricare piu’ agevolmente senza registrazioni e avendo a disposizione tutte le versioni e tutti i tools consiglio questo:
    softwareupdate(dot)vmware(dot)com(slash)cds(slash)vmw-desktop

  • dfrincon

    appena installato su arch 64bit e finalmente anno aggiunto il file service per systemd ma purtroppo non funziona
    questo e’ il, seguente errore
    vmware.service – vmware daemon Loaded: error (Reason: Invalid argument) Active: inactive (dead) CGroup: name=systemd:/system/vmware.service

    qualcuno sa perché ?
    altro problema che non è possibile fa partire nessuna macchina virtuale appena si prova va in crash e la finestra si chiude.
    da terminale non da nessun errore.

    come la versione 4 a sempre funzionato.

  • linuxfunboy

    Posso cortesemente sapere la differenza tra questo e VirtualBox ?

    • VirtualBox è open source, a parte alcune estensioni (opzionali) proprietarie come quella per l’USB 2.0. Questo invece è tutto proprietario.

  • ash13

    Segnalo inoltre che con l’introduzione di VMware Workstation 9 (hardware compatibility 9) finalmente abbiamo il supporto 3D (OpenGL) anche sulla nostra bella Ubuntu.
    In più con Ubuntu 12.04 (idem x fedora 17) il tutto è “out of the box” cioè senza la necessità di installare i vmware tools.
    Provato ieri sera!! Funziona benissimo.
    Avere il 3D su hardware virtualizzato non è più una esclusiva di virtualbox 🙂

    x roberto: Ieri sera volevo segnalarti il rilascio di VM Workstation 9! Come devo fare… scriverti direttamente? Colgo inoltre l’occasione per farti i complimenti x il tuo blog… Ormai lo seguo tutti i giorni!!!

  • Puntobat

    Provato sembra funzionare, perfetto.

  • esmeraldo

    ma scusate non è piu semplice associare al pulsante di accensione questa funzione?

    • .theShort

      Hai anche una vaga idea di come si possa fare questo?
      La cosa mi interessa… 😉

      • Kernelio Linusso

        Hai mai provato a premerlo durante una sessione di lavoro? Il pc esegue un arresto regolare in praticamente sutti i sistemi operativi. Comunque in KDE puoi gestire le azioni del pulsante di accensione/spegnimento direttamente dalla scheda della gestione energetica nelle impostazioni di sistema. (spero di non aver frainteso quello che chiedevi)

        • .theShort

          Con le impostazioni attuali, sul mio PC, se premo il pulsante di accensione ottengo la sospensione della sessione di lavoro, se lo tengo premuto lo spengo brutalmente.

          • Kernelio Linusso

            se mi dici che distro usi e che desktop environment (KDE, Gnome, Mate, Cinnamon, Unity, Xfce, etc….) cerco volentieri di darti una mano se posso.

      • ottone

        gestore impostazioni gestore energia credo xubuntu in windows pannello controllo risparmio energetico mi sembra cmq è facile

        • .theShort

          Grazie, pensavo si dovesse intervenire sul codice di qualche file di sistema.

  • Bubz

    Tra l’altro parrebbe non completo l’articolo, ossia: se voglio spegnere o mandare in stand-by il pc, l’azione non dovrebbe essere “ADD” (probabilmente “REMOVE” o qualcosa di simile). Testato su Arch e con quel comando il pc si spegne quando inserisco la penna usb e non togliendola.

    • si ho corretto l’articolo

      2014/1/3 Disqus

      • Bubz

        Purtroppo il pc si avvia anche senza penna inserita (nel mio caso). Serve un altro comando (che io non conosco) per controllare se la penna è nella presa.

    • Bubz

      Confermo il comando è ACTION==”remove”. Funziona anche su arch.

      Esiste però un problema: il pc si avvia anche senza la penna inserita e si avvia il so. Serve un altro comando che controlli se la penna è inserita e qualora questa non sia “collegata” non avviare il so. Articolo da rivedere?

  • Ciao Roberto, scusa, ma nel mio caso non è presente il file 100-usb-device-action.rules ma solo i file 70-persistent-cd.rules 70-persistent-net.rules … (ho la 13.04) … mi manca qualcosa o…?

  • Franco Liberatore

    Ciao a tutti, ho un portatile Acer Aspire 5633 con Lubuntu 13.10 64 bit, nel mio caso sono interessato ad “accendere” il notebook con la pendrive usb senza aprire il coperchio dello stesso; preciso che ho provato a spegnere, sospendere e riavviare il portatile con la pendrive come indicato nella guida ma ahimè nn funziona ….. qualcuno puo darmi una mano? Grazie …….

  • massimo

    Ciao sono massimo volevo sapere se può servire all’occasione anche per spegnere un pc che si blocca con ubuntu 12.04
    grazie ciao

No more articles