Il nuovo smartphone Meizu MX3 sarà molto probabilmente il primo smartphone con Ubuntu Touch preinstallato.

Anche se manca ancora la conferma da parte di Canonical, sembra ormai quasi certo che il primo device con Ubuntu Touch preinstallato sarà il nuovo Meizu MX3. A confermarlo è il portale gizchina indicando come il nuovo smartphone venga rilasciato con tanto di hardware certificato da Ubuntu con in grado di offrire un completo supporto per il sistema operativo mobile di Canonical. Meizu MX3 potrebbe disporre di due sistemi operativi Android e Ubuntu Touch grazie al nuovo bootloader rilasciato da Canonical nei giorni scorsi.
Nei dettagli Meizu MX3 è uno smartphone con schermo multi-touch da 5.1 pollici IPS prodotto da Sharp con risoluzione Full HD e 415 PPI, al suo interno troviamo un potente processore Samsung Exynos 5410 octa core da 1,6 GHz con 2 GB di RAM e 16GB di storage con una fotocamera frontale da 2 megapixel e una posteriore da 8 megapixel con flash LED.

Per la connettività troviamo 3G, Wifi, Bluetooth 4.0 e GPS. Attualmente è disponibile con Android 4.2 con Flyme a 420 Euro circa prezzo che potrebbe rimanere tale anche con Ubuntu Touch preinstallato.
Ricordo che manca ancora la conferma da parte di Canonical quindi non possiamo dare per sicuro al 100% che Meizu MX3 sia il primo device con Ubuntu Touch preinstallato.
  • andreazube

    Quoto.troppi rilasci causano solo problemi,anche perchè a uno che trova un kernel perfettamente funzionante non gliene frega una mazza di aggiornarlo.se funziona,perchè cambiare?
    Direi che 10 rilasci bastano (3.1 3.2 3.3 ecc.),magari con dei sotto-rilasci opzionali solo per le distro in versione testing o quelle ultra-aggiornate come arch

  • Se si vuole un kernel lts bisogna farselo da se, le patch relative ai bug sono pubbliche quindi chiunque può prendere la versione 3.x e patcharla senza apportare le migliorie ma quindi effettuando solo bug fix altrimenti si tiene la release 2.6.39 che sarà la lts fino al rilascio della serie 4…

  • garuax

    in giro su internet si trova tanta gente molto insoddisfatta delle ultime versioni del kernel successive alla 3.0.0-x. Se è vero che gli sviluppatori sono aumentati, significa che non sono forse tutti bravi, oppure che manca una figura di coordinazione.

    • i problemi a mio avviso c’erano anche prima
      ricordiamoci che le ultime versioni del 2.6.x avevano problemi di consumi energetici
      che rendevano alcuni pc dei veri e propri fornellini da campeggio

      in questi mesi abbiamo visto tanti miglioramenti solo che bisogna a mio avviso
      lavora meglio sui rilasci e a mio avviso ridurli
      tanti rilasci sono correzioni che possono essere incluse in un rilascio successivo
      ridurre e migliorare i rilasci questo potrebbe migliorare lo sviluppo del kernel
      e dare meno problemi ai manteiner

  • Qualcuno mi spiega a cosa servono tutti questi rilasci di kernel? cosa non riesce a fare il kernel corrente.

No more articles