Il team phoronix ha recentemente messo a confronto la beta di Valve Steam OS con il nuovo Microsoft Windows 8.1.

Steam OS vs Windows 8.1
Valve ha recentemente rilasciato la versione Beta di Steam OS nuovissimo sistema operativo che, oltre ad essere preinstallato nelle nuove console Steam Machine, sarà disponibile per tutti gli utenti come una “normale” distribuzione Linux. Basato su Debian 7.x Wheezy, Steam OS è una distribuzione che include svariate ottimizzazioni fornite dal Kernel 3.10 e dai driver proprietari per le principali schede grafiche AMD, Nvidia e Intel e una versione dedicata della piattaforma Steam. Il team phoronix dopo aver confrontato Steam OS con Ubuntu 13.10, ha recentemente pubblicato i dettagli del confronto tra il nuovo sistema operativo di Valve e Microsoft Windows 8.1 in un sistema con GPU Nvidia.

Il test è stato effettuato in un pc con processore  Intel Core i7 4770K “Haswell” con 16 Gb di memoria RAM e un hard disk da 150 GB nel quale è stata installata la Beta di Steam OS e Microsoft Windows 8.1.
Phoronix ha voluto testare le performance di Steam OS Beta e Microsoft Windows con tre diverse schede grafiche Nvidia: NVIDIA GeForce GTX 650, GeForce GTX 760, e GeForce GTX 780 Ti.

Le performance tra i due sistemi operativi sono molto simili, rimane il fatto che Steam OS è ancora un sistema operativo ancora in fase di sviluppo mentre Windows è in versione stabile. E’ molto probabile che al rilascio della versione stabile di Steam OS le performance siano molto superiori alle attuali, dato che gli sviluppatori includeranno notevoli correzioni di bug, inoltre nelle prossime settimane arriveranno nuovi aggiornamenti sia per i driver proprietari ed open, ottimizzazioni per il Kernel, Mesa e per piattaforma Steam. Linux ormai ha superato Microsoft.… e non solo nelle performance grafiche!

  • zio bill

    che dire microsoft ha fatto proprio un bel lavoro con windows 8.1 ottiene prestazioni analoghe ad un sistema evoluto come steam os pensato solo per i giochi

    • Simon Zorzetto

      Purtroppo condivido in pieno!…questo articolo, così com’è stato scritto è ridicolo.

      • windows è una versione stabile
        steam os alla fine è debian con il kernel aggiornato, driver proprietari e steam

        windows da sempre ha collaborato con nvidia amd e intel con ottimizzazioni per directx ecc, mentre linux bene o male lo sviluppo decente dei driver è iniziato da un’anno

        dire che microsoft ha fatto proprio un bel lavoro
        non mi sembra proprio soprattutto gli anni e il tipo di sviluppo che ha alle spalle

        • michele

          hai ragione però il confronto allo stato attuale dice questo i consumatori se ne fregano quello che c’è dentro un prdotto se è stato boicottato dai produttori hardwre per anni vogliono semplicemente il miglior compromesso prezzo prestazioni
          windows oggi è competitivo quanto steam os nei giochi e purtroppo ha dalla sua parte tantissime applicazioni professionali che linux steam non ha

          • Franz H. Blake

            Allora la Playstation ha un sistema operativo basato su FreeBSD, puoi farci andare un server sulla playstation 4? No, è una console. Quindi? Qui si sta parlando di una macchina (la Steam Box) che probabilmente diventerà una console o qualcosa di più (al massimo intrattenimento multimediale). Puoi dire a cento videogiocatori che probabilmente se prendono un computer a 1000 euro possono giocare gli stessi titoli della PS4 e fare altre cose ma, sebbene non mi sembri una novità, non mi sembra neanche che il mercato delle console sia calato drasticamente.

          • max

            una console ha dalla sua il vantaggio della longevità. la ps3 è uscita nel 2006.
            non esiste pc che sia stato in grado di durare 7 anni senza un upgrade dell’hardware.
            in questa ottica sarà interessante vedere se la steam box subirà la stessa obsolescenza dei pc, o potrà continuare a fare girare anche tra 7 anni le ultime uscite del settore gaming…

          • Franz H. Blake

            Io ho un computer del 2008 e sono arrivato a Fifa e PES 13, ma mi sono fermato solo perché non ho tempo, i miei requisiti corrispondono più o meno a quelli consigliati.. E’ un bel traguardo per un portatile nato per il multimediale non per il gaming. Immagino che se avessi speso la stessa cifra per un fisso, a quest’ora giocherei a Skyrim..

          • Max Franco

            quanto lo pagasti quel pc?…
            e… funzionerà anche con i giochi dell’anno prossimo?
            poi sarò stato io sfigato che quando il figliolo provò a giocare il primo assasins creed con un pc di tre anni, dovette giocare a bassa risoluzione e con molti effetti disabilitati, per potere avere un minimo di fluidtà, e infatti dopo si fece regalare una ps3.
            era un pc di budget medio-basso, sui 450 euro di valore di mercato al dettaglio, me lo assemblai con pezzi presi all’ingrosso.
            una ps3 costava ai tempi 300 euro, ma non ricordo bene, si parla del 2008 circa….
            certo che se per avere un pc che mi duri nel tempo devo spendere 1000 euro contro 400, la partita è persa in partenza, convincerà solo i giocatori incalliti e sopratutto benestanti.

          • Brau

            Al mio PC del 2005 (HP DC7600: Pentium D 3.2GHz, 2Gb RAM, 320Gb HDD), preso da un’azienda a 30€ causa rinnovo, ho dovuto solo cambiare alimentatore (550W, 20€), scheda video (Radeon HD
            6250 da 2Gb, 58€), un banco da 2Gb di RAM (40€), e Skyrim e Saints Row 3, a dettagli massimi, ci son sempre girati che è una bellezza…

            Per un gaming PC, la spesa minima da affrontare, con tutti i componenti nuovi di pacca, è di 650/700€, ma è soprattutto un PC, non ti servirà SOLO per giocare, e sicuramente ti durerà più di ogni console in commercio ultimamente, quindi la spesa, a mio parere, è giustificata…

          • Waifod

            Quello che si spende in più all’inizio si recupera acquistando giochi tramite Steam od Humble Bundle quindi la partita non è persa in partenza secondo me.

          • Franz H. Blake

            Il mio portatile costò 1000 euro, ma ripeto, è un portatile, non assemblato da me ma dell’hp. Se spendi la stessa cifra per un pc e te lo assembli in casa ti dura 10 anni.. Io ho giocato ad Assassin’s Creed 1 e 2 tranquillo e senza problemi, e io non gioco mai abbassando i dettagli..

          • m47730

            infatti è il motivo stesso per cui le console stanno fallendo.
            La steambox è un bel compromesso tra chi vuole l’immediatezza della console e una piattaforma sempre aggiornata. Presumo infatti che di anno in anno uscirà il modello al passo con i tempi.

          • Giacomo Baiamonte

            ho visto PC di oltre 5 anni fa (intel e8400 + asus gt240) far girare a 1680*1050 Assassin’s Creed Black Flag a dettagli alti molto molto bene. Con le console non “smanetti”, col PC ne hai la possibilità ma a meno che non cerchi sempre “il massimo” (che su console non viene mai raggiunto) non hai mica la necessità di farlo. Se ci si accontenta della esperienza di gioco offerta dalle console (che personalmente mi soddisfa appieno) allora anche un PC è in grado di farti divertire per anni senza effettuare chissà quale upgrade…tra l’altro gli upgrade il più delle volte si “pagano” grazie anche ai risparmi derivati dall’acquisto di titoli su PC, decisamente meno cari rispetto a quelli per console. Ad ogni modo a comandare sono i giochi, vedremo presto se il livello di divertimento offerto da steambox possa essere gradevole per gli utenti

        • Simon Zorzetto

          Credo che la risposta di Michele qui sotto sia esaustiva Roberto…

    • pj

      cavoli, sembra che il discorso sia invertito, non è windows 8.1 ad essere un sistema evoluto nonostante da una vita le software house hanno consentito a microsoft di migliorare gli standard e tutte le varie librerie. adesso arriva valve che comincia a dare un supporto che fino ad un anno fa era inesistente su linux, e di colpo leggo che il sistema evoluto è steamOS e non windows8. accipicchia che lavorone hanno fatto a redmond.

      • freestyle72

        condivido in pieno il tuo pensiero!
        … qui siamo di fronte ad un Linux che per la prima volta è appena un attimino ottimizzato per i giochi con i relativi driver proprietari, (quando windows lo è da anni), e dimostra di potersi giocare la partita alla pari!
        Chi dice visto che di Ubunto (o Debian), stiamo parlando non si possa installare anche software per la produttività???
        …. mi domando che razza di utenti siete!!!!
        L’articolo chiarisce (una volta per tutte), che quando anche Linux raggiunge l’attenzione che merita, non è inferiore a nessuno!

  • Carlo

    se si utilizzasse lo stesso atteggiamento in altri campi di ricerca, in medicina, in ingegneria, ovunque, sarebbe la fine di tutto. Questo è un test finalizzato e costruito per far disperatamente emergere Steam Os. Improvvisamente Debian diventa migliore di Windows 8, perchè su un i7 e 16mb di ram e con un hardware messo su ad hoc, in un test su 4 risulta leggermente migliore.

    • Simon Zorzetto

      Non credo siano i test il problema Carlo, ma proprio com’è stato messo giù l’articolo.

  • Ilgard

    In ambito puramente videoludico è un risultato banale: SteamOS, grazie al kernel Linux che può essere modificato, sarà sicuramente più prestante di Windows. Basterà togliere tutte quelle funzioni di un sistema operativo non strettamente necessarie a Steam ed il gioco è fatto.
    Ma d’altro canto Windows è un sistema operativo completo: dubito che su SteamOS si potranno usare anche suite di produttività o cose simili, a meno che qualcuno non ne faccia una derivata (ammesso che la licenza lo consenta).
    Quindi in fin dei conti è un test che serve a poco: SteamOS è più simile ai sistemi operativi presenti su console che a quelli per pc.

    • Luciano Buffo

      Usa debian 7 con GnomeShell .. puoi installarci quello che vuoi.. anche libreoffice ecc ecc

      • Stefano

        No, usa esclusivamente un proprio repository dove sono presenti solo alcuni dei pacchetti presenti in Debian.
        Quindi niente Libreoffice, File Roller, Cheese, Gedit, Gimp, Rhythmbox, Totem e così via.

        • alex

          Sulla descrizione Valve indicava esplicitamente che al momento il sistema non è adatta alle applicazioni di produttività personale, quindi fa intendere che in futuro sarà previsto. Che poi i programmi siano presenti nei loro repository (dubito, a parte magari i SW principali) o che tu debba aggiungerne di esterni non credo che sia un problema.

          • Stefano

            Lo so, mi riferivo al momento presente.
            Ma di fatto, al momento, non ci installi quello che vuoi, a meno appunto di aggiungere repo “esterni”.

      • Ilgard

        Al momento no, in futuro si vedrà, ma personalmente ne dubito, a meno di non installare tutte quelle librerie che farebbero diventare SteamOS come una qualunque distro.
        Non credo comunque che sarà un normale Debian + GS per due motivi:
        1) Gnome Shell, almeno l’ultima volta che lo provati (v. 3.8) era decisamente esoso in quanto a richieste e non so quanto convenga usarlo per quello che all’atto pratico è un SO che punta ai videogiochi
        2) Tanto varrebbe distribuire una derivata di Debian senza tutti questi casini.

        • Luciano Buffo

          Non l’ho scaricata, Ho visto dei video in cui c’era come WM GnomeShell.. per quanto riguarda le applicazioni.. non ci sono nei repository STEAM.. (almeno per ora) ma cio non vuol dire di non potertelo installare.. cmq essendo un SO che punta alle prestazioni per videogames.. hanno tolto tutto cio che è superfluo dai loro repository.. E’ ovvio che scaricarti l’ISO del loro SO pacchettizzato a dovere per i videogames porta vantaggi.. poi essendo GNU LINUX ci fai quel che vuoi.. non dovrebbe/potrebbe essere un SO chiuso.. PS: io uso GNOMESHELL con Steam.. con una APU AMD A6 (Per motivi assurdi non ho preso l’A10) senza scheda video aggiuntiva va una bomba! Ti parlo di titoli tipo DOTA2 – Left4Dead ecc

          • Ilgard

            Non dico che non si possa fare, dico solo che il test fatto con la versione standard di SteamOS non ha senso perché assomiglia più ad un sistema operativo da console che ad uno da pc e d’altro canto SteamOS con le librerie e le applicazioni più da SO tradizionale diventerebbe come una normale distro linux con Steam preinstallato.

            Comunque, se non sei riuscito a prendere l’A10 potevi almeno puntare al l’A8 che dovrebbe stare su una ventina d’euro meno. In ogni caso le APU vanno bene per giocare (meglio degli Intel), a patto di scendere a diversi compromessi (con giochi che richiedono poche risorse no, ovviamente ed al momento su Linux ci sono pochi giochi così detti “tripla A” che normalmente usano motori grafici “all’ultimo grido”).

  • Fernando Boccia

    Per carità ragazzi sono LINUXIANO da sempre ma chi li scrive sti articoli ?!?!?!
    Innanzitutto parliamo di un sistema multipurpose come windows confrontandolo con un sistema specifico e videoludico come SteamOS, linux batte già alla grande in moltissimi settori le FINESTRE !!! Ma non è questo il caso che poi con l’uscita di una versione stabile di SteamOS avremmo dei benchmark migliori puo’ essere pure ma i benchmark NON SONO TUTTO !!! C’è l’affidabilità, c’è la possibilità di inserire miglioramenti (che linux sicuramente ha in piu’ a winzozz !!! ma c’è un ma…. fino a che i produttori di hardware faranno i loro prodotti ritagliati su misura per la casa di Redmond per linux sara’ sempre difficile essere veramente competitivo !!! E finchè ci saranno autori che scriveranno articoli di siffatta (s)caratura i finestrai avranno sempre gioco facile ad insultare linux !!!
    Io dal canto mio in anni di lavoro in ambito di PA ho convinto molti colleghi a passare al pinguino e moltissimi ora usano solo quello (ma i giocatori ancora dicono e con ragione che il pinguino non è ancora pronto per chiudere le finestre ai giochi !!!)

    • jancu

      l’amico autore ha preso la sindrome del giornalista, invece di dare le notizie si schiera, steam è alla pari, accontentiamoci

  • Ermy_sti

    non credo che la versione stabile potrà avere performance migliori…al massimo correggeranno solo bug…e cmq le performance sono migliori di windows solo in alcuni bench in altri è sotto, ma alla fine si equivalgono come dice l’articolo di phonorix. E’ comunque un ottimo risultato, considerando che è la prima volta che un sistema linux ha velocità paragonabili a windows. Quello che conterà di più in qualsiasi modo è l’arrivo di titoli di grosso calibro tipo gta5 o magari una bella esclusiva di half life 3!

    • valve ha gia annunciato che non farà esclusive per nessun OS, quindi half life 3 non sarà esclusiva linux, così come tutti gli altri futuri giochi sviluppati da valve

      • Ermy_sti

        mi sembra giusto ma potrebbero farlo uscire prima per steam e poi per le altre piattaforme..potrebbe essere una scelta sensata..

  • Vipruss

    “Overall, the SteamOS vs. Windows 8.1 results aren’t too far removed from other
    Linux vs. Windows NVIDIA GeForce graphics card benchmarking results delivered
    in the past on Phoronix. Generally the NVIDIA Linux graphics driver can deliver
    comparable performance to that of the Windows GeForce driver due to the largely
    shared code-base between platforms, which again is the case here with SteamOS
    just being a derivative of Debian Linux.”
    Fonte: http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&item=steamos_windows8_linux&num=4 (Phoronix)

    Niente di particolarmente nuovo, i driver proprietari nvidia condividono per la maggior parte il medesimo codice sia in Windows che in Linux, perciò i risultati sono comparabili 🙂
    Ma come già detto, non si giudica la superiorità di uno rispetto all’altro unicamente da alcuni benchmarks

  • Onestamente i bench sintetici non dicon nulla, ci vorrebbero dei bench al massimo fatti con dei videogiochi per capire eventuali differenze..
    Parliamo inoltre di una versione mooolto beta, già l’aggiornamento ai prossimi mesa da un bel boost..

  • Sabnock

    Oddio ancora phoronix….i loro benchmark sono inutili come pochi in giro.
    Attendo con ansia Ubuntu 13.10 vs Robottino Moulinex per vedere la schiacciante vittoria di Ubuntu -_-“

  • Dario Grillo

    Ma avete provato steamOS?!?! è debian 7 con un demone all’avvio che fa
    partire steam in modalità big picture PUNTO, ammetto che l’articolo sia
    molto fazioso, ma quello che penso è che se in un solo anno valve è
    riuscita ad ottenere prestazioni grafiche anologhe a quelle di windows
    che, per chi non ne è a conoscenza, sono 30 anni che ha l’esclusiva sui
    giochi pc, nel 2014 probabilmente riusciremo a vedere un distacco importante tra una generica distro linux e windows, ovviamente anche l’approdo di molti nuovi giochi per il pinguino, questa per me è una grande vittoria.

  • polve

    non so se può’ essere utile ma io ho provato l’unico gioco “loro” sia windows che linux… DOTA2 e su windows gira meglio. non di molto ma meglio.
    A dota2 è un LORO gioco; speriamo che la situazioni migliori ma per ora tutta sta velocità non la vedo.
    Altri giochi per linux non ne ho e quindi non ho potuto provare; ah dimenticavo io ho una nvidia gtx 570, giusto per informazione.

No more articles