Trapani Nuova nel 1962 pronosticava l’arrivo degli attuali smartphone, telefoni in grado di leggere giornali, effettuare operazioni bancarie ecc.

Il nostro lettore Tiziano G. ci ha segnalato un’interessante articolo apparso il 26 giugno 1962, pubblicato dal settimanale “Trapani Nuova”, che riportava una notizia che per quell’epoca poteva sembrare pura fantasia pura, invece pronosticava l’avvento degli attuali smartphone.
Secondo il settimanale a pronosticale l’arrivo degli smartphone sarebbero stati tre dirigenti dell’American Telephone and Telegraph indicando che “nel 2000 i telefoni faranno tutto loro… leggeremo i giornali attraverso la rete telefonica e potremo anche servircene per le operazioni di banca.. in viaggio la gente potrà disporre del telefono sulle autovetture, sugli aerei e in qualsiasi altro mezzo…e conversazioni assorbiranno soltanto una piccola parte del traffico sulle linee telefoniche» perché saranno sopravanzate dal traffico dati”.

A quanto pare tre ingegneri statunitensi pronosticavano come il telefono potesse diventare in futuro non solo un dispositivo portabile ma anche integrare funzionalità video compreso anche lo “schermo a colori” e la possibilità di operare in rete utilizzando la linea telefonica.

In questo link potete scaricare l’intero settimanale Trapani Nuova del 1962 (l’articolo è a pagina 3),  ringrazio il nostro lettore Tiziano G. per la segnalazione e il blog rollotommasi fonte dell’articolo.

  • Simone

    Evidentemente il nostro futuro è pianificato a tavolino come gli sviluppi tecnologici. Un po’ mi rattrista.

    • Fabio

      Dubito che sia come dici tu, altrimenti quel dirigente di HP, quando si sentì proporre il pc da Woz, non avrebbe detto “Tienilo pure, che se ne fa la gente di un computer a casa”. Credi si tratti piuttosto di 3 dirigenti che, un po’ per lungimiranza, un po’ per convenienza (trattasi di dirigenti di una compagnia telefonica, magari ai tempi quotata in borsa) ci hanno azzeccato.

      • Gustavo

        “che se ne fa la gente di un computer a casa?” finora si è pensato il dirigente hp avesse toppato in pieno, invece era solo più avanti ancora: adesso coi tablettini e i minchiafonini: cosa se ne fa la gente del PC a casa? Era avanti, molto avanti..

    • heron

      Come no… dai soliti templari di Voyager e dal NWO

    • EnricoD

      anche scrivere le caxxate sui blog è stato pianificato?

    • Simone

      Oh, pensavo che capivate l’ironia. Beh meglio, ha avuto più effetto 🙂

      • EnricoD

        hihhihi 🙂

  • telperion

    gli “esperti” negli anni, hanno sparato talmente tante vaccate, che per la legge dei grandi numeri, qualcuno ci prende …

    • theShort

      Il progresso scientifico e tecnologico parte anche e soprattutto dalle idee più disparate. Anche l’idea all’apparenza più ridicola, non la chiamerei una “vaccata”…

  • theShort

    Mah… dicimo piuttosto che gli “addetti ai lavori” di quel tempo già conoscevano le tecnologie che attualmente stiamo utilizzando quotidianamente. Alcune erano ancora in fase di progetto, ma già nero su bianco, altre erano già state realizzate, certo non con le ottimizzazioni dei giorni nostri, e utilizzate in ambito strettamente militare/scientifico.
    Questi tre ingegneri non è che siano stati proprio dei visionari…

  • EnricoD

    il più grande visionario di tutti i tempi fu Feynman … un Fisico dalla grande immaginazione, un genio nel vero senso della parola che già negli anni ’50 aveva previsto che la tecnologia del futuro sarebbe stata nano e che saremo stati in grado di vedere l’infinitamente piccolo tramite un microscopio (cosa che è stata effettivamente fatta con vari microscopi) e soprattutto di manipolarlo… ed era lo stesso Feynman che fantasticava sulla possibilità di sviluppare circuiti integrati più densi perché di dimensioni nanometriche…
    cosa che interessa soprattutto il mondo della telefonia mobile al giorno d’oggi

    “there’s a plenty of room at the bottom” diceva Feynman

    beh… le porte di queste stanze fu lui il primo a scardinarle, ma soprattutto ad aprire gli occhi agli altri scienziati e a catalizzare l’attenzione della comunità scientifica su quello che sarebbe stato il nostro futuro
    … con netto anticipo Feynman teorizzava microscopi a forza atomica … parlava di circuiti integrati per l’elettronica e più precisamente la optoelettronica, perché a quelle dimensioni le leggi cambiano, non sono più quelle della fisica classica ma sono quelle del mondo infinitamente piccolo, microscopico, la meccanica quantistica,e che potevi controllare (tunare) le proprietà di questi oggetti meglio e più finemente a quel livello, ed è cosi…
    lui parlava della possibilità di poter un giorno “ingoiare il dottore”, ovvero delle tecniche per la chirurgia poco invasive e che non richiedevano lo squartamento …

    poi è chiaro che dagli anni 60 in poi qualcuno abbia cominciato a dire queste cose… e tanti tizi hanno iniziato a sparare…

    diamo a Cesare quel che è di Cesare..
    grande Feynman! lui si che aveva gli occhi di un uomo con la testa proiettata nel futuro…
    altro che sti santoni

    • il profeta

      in futuro riusciremo a colonizzare altri pianeti …
      sono un genio anch’io?

      • EnricoD

        dal commento si capisce che certamente non sei un genio … sicuramente il contrario
        se non sai chi è Feynman è inutile che rispondi al commento sopra, dedicati agli altri di commenti e ti consiglio di leggere qualcosa su di lui almeno capisci quello che ho scritto …

        • ugo

          da wikipedia

          Alle riconosciute doti di fisico affiancava un senso dell’umorismo fuori dal comune (molti aneddoti sulla sua vita sono raccontati in prima persona nelle raccolte Sta scherzando, Mr. Feynman e Che ti importa di cosa dice la gente?)

          siete in due allora a non essere geni 🙂

          • EnricoD

            ahah questo è chiaro 😛 🙂
            se gli ho risposto in quel modo è perché secondo me non ha ben capito cosa volevo dire… ma vabbé, caxxi sua XD

  • Brau

    Alla buon’ora Roberto, eh? XD ‘sta notizia è uscita ad Aprile e tu me la metti solo ora? Brava, brava XD

    • guendalino

      calma ragazzi è natale dobbiamo essere tutti piu buoni

      • Brau

        A parte che stavo scherzando, perché uno, se non è natale, dev’essere per forza str***o? Dico io, ‘sti stupidi preconcetti tipici delle feste comandate (cui l’unico scopo è quello di portare via più soldi dal borsellino della gente) mi fanno uscire dai gangheri…
        Facciamo così allora: il 25 Giugno (l’esatto opposto del 25 Dicembre), per par condicio, istituiamo la giornata mondiale della bastardaggine, vi va? Sai che figata una giornata in cui sei totalmente giustificato ad essere cinico ed abbietto con chiunque tu voglia? E non ha scopo di lucro come TUTTE le altre feste comandate, pensa un po’ te… Si dia il via alla sagra del pollice verso 😉

        • silvio

          scommetto che sei ateo

          • questo lffl sta facendo sempre più notizie scopiazzate, sgangherate e imprecise. molti post poca qualità. Btw originariamente il natale non era una festa cristiana o religiosa, ma astronomica.

        • EnricoD

          ad elatan siamo tutti piu stronzi! ci sto…!!
          quoto ogni parola!
          “a natale siamo tutti più ipocriti ed incoerenti” aggiungerei 🙂
          io sono buono tutto l’anno (:

          • Brau

            Sto creando dei mostri…

  • jc

    Tre ingegneri AVEVO ???????????????

    Non si può leggere!!!!

    TRE INGEGNERI ****AVEVANO****

    Correggere subito il titolo 🙂

    • Mario

      Lascia perdere, la prosa del ‘Ferramosca’ imbarazzerebbe un contadino, i contenuti invece sono carini. Da notare anche i vari “un’interessante articolo”, “pura fantasia pura”, virgolette basse chiuse ma mai aperte e altre delizie.

  • LelixSuper

    E’ incredibile. Ho un telefono comprato 3 anni fà ed è già obsoleto…

  • Kraig

    la fantascienza considerata in passato, ora è scienza.

No more articles