In questa semplice guida di daremo alcuni consigli su come installare driver proprietari, installare codec ecc in Fedora 20.

Gli sviluppatori Fedora hanno recentemente rilasciato la nuova release 20 Heisenbug, importante versione che include svariati aggiornamenti oltre ad introdurre il supporto per il nuovo server grafico open source Wayland. In Fedora 20 troviamo inoltre diverse ottimizzazioni per l’installer Anaconda il quale finalmente risulta stabile e funzionale, fornendo anche un’ottimo supporto per UEFI Secure Boot consentendoci cosi d’installare la distribuzione anche in sistemi con Microsoft Windows 8 preinstallato. Fedora è una distribuzione che viene rilasciata con pacchetti completamente open source, ad esempio nei repository ufficiali non troviamo driver proprietari ne applicazioni “libere”, è possibile comunque installare software, codec proprietari ecc grazie ai repository di terze parti come ad esempio  Rpm-Fusion.
In questa semplice guida vedremo come poter installare le principali applicazioni, driver, font,  Rpm-Fusion e molto altro ancora nella nuova Fedora 20.

Una volta installato Fedora 20 dovremo accedere ad internet, per farlo utilizzeremo il Network Manager, applicazione ormai presente sulla maggior parte delle distribuzioni Linux, che con pochi click ci consente di configurare connessioni Wireless, Internet Mobile, ecc. Una volta connessi dovremo aggiornare la distribuzione, per farlo basta digitare da terminale:

su 
yum upgrade
exit

al termine dell’aggiornamento riavviamo la nostra distribuzione, se abbiamo installato Fedora 20 da live cd noteremo che la distribuzione non è completamente in Italiano. Basta semplicemente andare su Impostazioni Sistema o System Settings; si aprirà una finestra da li clicchiamo su Regione e Lingua o Region and Language e impostiamo la lingua italiana.

A questo punto andiamo ad installare i repository RPM Fusion con i quali averemo a disposizione applicazioni, driver, codec proprietari non presenti nei repository ufficiali di Fedora.
Per installare i repository RPM Fusion in Fedora 20 basta digitare da terminale:

su -c 'yum localinstall --nogpgcheck http://download1.rpmfusion.org/free/fedora/rpmfusion-free-release-stable.noarch.rpm http://download1.rpmfusion.org/nonfree/fedora/rpmfusion-nonfree-release-stable.noarch.rpm'

E confermiamo. Al termine aggiorniamo i repository digitando:

yum update 

se abbiamo una scheda grafica Nvidia possiamo installare i driver proprietari digitando da terminale:

Per schede grafiche Nvidia GeForce 8/9/200/300/400/500/600/700

su
yum install akmod-nvidia xorg-x11-drv-nvidia-libs

oppure possiamo digitare anche:

su
yum install kmod-nvidia xorg-x11-drv-nvidia-libs

Per schede grafiche Nvidia GeForce GeForce 6/7

su
yum install akmod-nvidia-304xx xorg-x11-drv-nvidia-304xx-libs

oppure

su
yum install kmod-nvidia-304xx xorg-x11-drv-nvidia-304xx-libs

In data odierna non sono ancora disponibili i driver proprietari per le schede grafiche AMD, appena saranno inseriti aggiorneremo la guida.

Per installare Adobe Flash Player in Fedora 20 basta digitare:

Per Fedora 20 – 32 bit

su
yum install install http://linuxdownload.adobe.com/adobe-release/adobe-release-i386-1.0-1.noarch.rpm -y
rpm --import /etc/pki/rpm-gpg/RPM-GPG-KEY-adobe-linux
yum install flash-plugin -y
exit

Per Fedora 20 – 64 bit

su
yum install http://linuxdownload.adobe.com/adobe-release/adobe-release-x86_64-1.0-1.noarch.rpm -y
rpm --import /etc/pki/rpm-gpg/RPM-GPG-KEY-adobe-linux
yum install flash-plugin -y
exit

Per installare i principali codec audio e video in Fedora 20:

Per Fedora 20 Gnome, Xfce, Mate:

su 
yum install gstreamer-plugins-bad gstreamer-plugins-ugly gstreamer-ffmpeg gstreamer-plugins-crystalhd gstreamer1-plugins-bad-freeworld gstreamer1-plugins-bad-free gstreamer1-plugins-good gstreamer1-libav gstreamer1-plugins-ugly  

Per Fedora 20 KDE

su 
yum install xine-lib-extras xine-lib-extras-freeworld k3b-extras-freeworld

Per installare i font di Microsoft su Fedora 20 basta da terminale digitare:

wget http://dl.dropbox.com/u/964512/lffl_fedora/msttcore-fonts-2.0-3.noarch.rpm
su
rpm -ivh msttcore-fonts-2.0-3.noarch.rpm

Per installare Steam in Fedora 20:

su
yum install steam

Per installare basta scaricare il pacchetto rpm da questa pagina, una volta scaricato basta un doppio click sul pacchetto e confermiamo l’installazione,
Installare Skype in Fedora 20:
Per installare Skype per prima cosa dovremo installare alcune dipendenze richieste digitando:

sudo yum install alsa-lib.i686 libXv.i686 libXScrnSaver.i686 qt.i686 qt-x11.i686 pulseaudio-libs.i686 pulseaudio-libs-glib2.i686 alsa-plugins-pulseaudio.i686 qtwebkit.i686

a questo punto scarichiamo il pacchetto rpm dal sito ufficiale di Skype.

Installare altre utili applicazioni in Fedora 20 possiamo utilizzare il software Fedora Utils per installarlo basta consultare questo nostro articolo.

Questo è tutto, se avete problemi o altre segnalazioni non esitate a segnalarcele semplicemente commentando questo articolo.

  • andreazube

    +1 su google+ per aver messo lo screen con chuck 😀

  • Enrico

    Sarà pure bella questa distribuzione ma non certo per uno che si avvicina al mondo Linux,le distribuzioni che usano i pacchetti .deb ormai si sono affermate e si trovano praticamente tutti i programmi,questa Rosa Marthon è basata su Mandriva se non sbaglio,mi dite dove si trovano i programmi e se sono semplici da installare come quelle basate su debian?

    • TopoRuggente

      Mandriva non usa gli RPM di redhat? Da questo punto di vista dovrebbe (condizionale d’obbligo) esserci grande disponibilità di pacchetti.

    • Dario Grillo

      io invece la consiglierei proprio ai neo utenti gnu/linux visto che ha un centro di controllo semplice (cosa che manca a molte distro linux) e un gran parco software, certo non grande come quello di debian ovvio. per TopoRuggente, si usa rpm (mandriva originariamente era basata su red hat) ma i pacchetti di fedora o red hat non sono compatibili con quelli di Rosa.

      • quoto io personalmente la consiglierei a chi arriva da windows sopratutto per la facilità d’installazione e configurazione
        i pacchetti rpm di molte applicazioni funzionano su rosa
        di norma i pacchetti x mandriva / mageia funzionano e forse anche i mib logicamente non puoi integrare i repository devi scaricare i pacchette e installarvi via rpm

  • Enrico

    Io non capisco cosa aspettano a fare una distribuzione basata su Debian e Gnome2 visto quella cagata pazzesca di Gnome3 che non stà facendo altro che allontanare la gente da Linux,io sono ancora con Mint 11 Katya,rigorosamente Gnome2 nella speranza che qualcuno di buon senso rifaccia una distribuzione con Gnome2……

    • a parte il fatto che c’è già ed è solusOS puoi utilizzare anche mate che alla fine è gnome 2

      • Enrico

        La proverò sicuramente allora…..Ha la stessa disponibilità di software di Ubuntu/Mint?
        Grazie

        • Alexander83

          Con mandriva / rosa sono sempre riuscito ad avere tutti i programmi che
          mi servivano. Se poi qualche programma manca (ma dev’essere qualcosa di
          davvero particolare), si può fare richiesta di pacchettizzazione al mib.

          • ho fatto l’articolo proprio per segnalarlo ai lettori

          • Alexander83

            Ottimo! 🙂

    • Davide Gallo

      Non sono del tutto daccordo su quello che hai detto. Sono passato da poco a gnome3 e mi possono ritenere + che soddisfatto. L’unico problema che ho riscontrato per questa DE e la poca/nulla personalizzazione della stessa, la quale per farlo hai bisogno ogni volta di installare le estensioni. Ti linko il mio desk personalizzato: http://ubuntuone.com/1d8bvENYbKP7BRJ61nbnps

  • gnome shell è fantastico sinceramente non capisco tutte queste polemiche!!!!

  • Giovanni Vannini

    Progetto interessante alternativo al cesso di gnome shell.

  • millalino

    la sto provando in vbox, davvero niente male questa distro, meriterebbe almeno un 20 o 30 post di approfondimento.

    • lo so che non è male
      lo installata anch’io sul vecchio pc muletto e ti devo dire che funziona molto bene

      2012/8/16 Disqus

  • Alexander83

    Su richiesta, gli sviluppatori hanno rilasciato delle ISO FREE (senza componenti
    proprietari). Le trovate qui: http://mirror.yandex.ru/rosa/iso/unofficial/ROSA.2012.MARATHON.GNOME.FREE/

No more articles