Grazie al servizio web Rollapp potremo avviare oltre 100 applicazioni come LibreOffice, Inkscape, Gimp ecc in Google Chrome OS il tutto direttamente dal nostro browser.

LibreOffice via Browser - Rollapp
Negli ultimi mesi abbiamo riscontrato un vero e proprio boom di vendite di Chromebook pc portatili (oltre a nettop e sistemi all-in-one) realizzati da Google in collaborazione con i più importanti produttori di personal computer e dotato di sistema operativo Chrome OS basato su Kernel Linux e sviluppato tramite il progetto open source Chromium OS.
Google Chrome OS è un sistema operativo semplice, sicuro e leggero sviluppato principalmente per gli utenti che utilizzano prevalentemente il computer per accedere ad Internet. Basato su una versione dedicata del browser Chrome, include anche un window manager denominato AURA in grado di aggiungere trasparenze, effetti ecc, un file manager con supporto per la riproduzione di file multimediali.  Ottimo per navigare in internet, un po meno se vogliamo utilizzarlo offline con “normali” applicazioni per pc, grazie a nuovi progetti, è possibile anche installare o avviare una distribuzione Linux in un Chromebook includendo cosi maggiori funzionalità al personal computer.

L’installazione di Ubuntu o altra distribuzione Linxu in un Chromebook non p molto semplice oltre a far decadere la garanzia del pc, una valida alternativa arriva dal progetto Rollapp, un servizio SaaS (Software as a Service) che ci consente di utilizzare / accedere a molte applicazioni open source disponibili nelle principali distribuzioni Linux direttamente dal nostro browser.
Da browser potremo quindi avviare e utilizzare suite per l’ufficio come LibreOffice e OpenOffice oppure utilizzare l’editor d’immagini GIMP (grazie all’applicazione dedicata) o Darktable e Inkscape, troviamo inoltre disponibili editor di testo come ad esempio Gedit, LibreCad, KeePassX ecc.

Rollapp - cloud storage

Grazie al supporto per Google Drive, Dropbox, Box, 4Shared  potremo avviare e salvare i nostri file preferiti all’interno dei vari servizi si cloud server. Possiamo testare Rollapp per 14 giorni, successivamente potremo acquistare l’accesso ad una singola applicazione a 0.99 Dollari al mese (circa 0,7 Euro) oppure accedere a tutte le applicazioni con 6,99 dollari al mese (circa 5 Euro). Il pagamento server per le spese dei server dato che le applicazioni verranno avviate in un server e poi virtualizzate nel nostro browser.

Home Rollapp

  • ottimo articolo 🙂

    • thanks

      • kittesenk

        @ferramroberto:disqus: come faccio in fase di boot da recovery a scegliere di far partire android (memoria interna) o arch linux o puppy o ubuntu installato su hd esterno? Sarebbe comodo avere come guida la procedura completa ed esatta dalla formattazione su hd esterno e installazione fino al termine all’avvio da recovery (a proposito ma se parliamo di recovery bisogna fare il root ed installazione della recovery? e quale?) Grazie e complimenti.
        Ciao,
        kittesenk

        • la guida è in progetto ma è davvero molto lunga molto probabilmente verrà fatta nelle vacanze natalizie
          non server nessun recovery
          ho preso il file immagine di android 4.0.4 scompattato e reato un bootloader con alcuni script in modo tale da avviare il prima boot hard disk e poi dalla memoria nand (il boot comunque prima da sd)
          in poche parole all’avvio ho boot da sd – hard disk e poi nand sull’hard disk ho installato arch arm e poi lavorato sul boot (uboot se non sbaglio) per avrere una spece di grub per 5 secondi che mi permetta di decidere se avviare arch o android via nand
          cosi se ho l’hard disk collegato possiamo avviare arch o android
          se ho l’hard disk scollegato parte android
          è un casino e abbastanza lungo il procedimento

          • kittesenk

            ok grazie comunque, aspetterò le vacanze natalizie per avere questa guida che sono sicuro farà comodo a molti.
            A presto e buon lavoro..

  • roberto

    scusa potresti spiegare meglio questo:
    “Per farlo utilizziamo dd da riga di comando” nella parte di installazione di android 4
    grazie!!

    • estrai il file immagine .img lo metti nella home e dai

      sudo -s
      dd if=melexxx.img of=/dev/sd[x]

      dome melexxx.img è il nome del file dell’aggiornamento e /dev/sd[x] è il percorso esatto dalla tua pendrive
      al termine inserisci la sd nel mele spento e accendi ed ecco l’aggiornamento

      • roberto

        grazie

    • TopoRuggente

      dd if=nome_file_immagine of=device_dove_vuoi_scrivere

      esempio
      dd if=arch_linux.img of=/dev/sdc

  • TopoRuggente

    Parliamo di “cose serie”, se ho capito bene tu hai messo le mani su entrambi (A1000 e A2000)

    Meglio 1/2GHz in più (A2000) o 1/2Gb in più (A1000)?

    • l’hardware è lo stesso
      l’unica differenza tra a1000 e a2000 sono le dimensioni
      l’a2000 è un centimetro meno corto e largo dell’a1000
      è stata spostata la vga che ora si trova sopra i connettori per l’uscita video
      composita
      tutto qua
      dalle foto sembra grande ma è molto piccolo come dispositivo
      inoltre ho scoperto che ha anche una ventola interna
      ma ti posso assicurare che non scalda niente

      2012/8/22 Disqus

  • comevolo

    io avrei una domanda un po stupida. è possibile collegarci una tastiera wireless? oppure sono costretto ad utilizzare quella virtuale?

    • si puoi collegare la stampante e mouse wireless
      e funziona senza problemi
      inoltre grazie alle 3 usb non hai problemi di collegamento 🙂

      • TMZ

        Ho scoperto il Mele F10 che è un fighissimo telecomando con tastiera full qwerty annessa. potresti segnalarlo!

        • a dir la verità lo comprato e mi deve arrivare a giorni appena mi arriva troverai la recensione

          • TMZ

            🙂 grande

  • Posso farti una domanda? sono vere le note negative riportate su questa pagina? http://lundman.net/wiki/index.php/MeLe_A2000
    ovvero che non è possibile riprodurre xvid e avi perchè troppo lento il processore????
    e dei problemi con l’audio pure? tu l’hai testato?

    • se utilizzi linux ci possono essere dei problemi
      dato che ci son problemi di accelerazione hardware ma non di processore comunque il problema verrà risolto nei prossimi mesi
      con android puoi riprodurre qualsiasi file anche il i1080
      senza problemi giochi compresi dato che tranne i giochi dedicati a nvidia tegra gli altri
      girano tutti senza problemi

      • grazie mille dell’info, credo proprio che lo manderò a prendere allora 😉
        ultimo consiglio che ti chiedo: a1000 o a2000?
        lo so che hai ripetuto all’infinito che l’hardware è uguale ma a fronte di una decina di € di differenza e del fatto che c’è scritto che con a1000 ti danno pure un cavetto hdmi, che mi consigli?

  • korg91

    Ragazzi ma secondo voi il mele a1000/a2000 può andare bene come piccolo server casalingo? Mi serve principalmente per gestire file multimediali in maniera centralizzata e per eseguire piccoli script, quindi non mi serve come web server…oppure dite che per quest’uso ci sono prodotti con rapporto qualità/prezzo migliore? Non ho ancora deciso del tutto ma credo che vorrei usare Ubuntu Server…boh non so questi ARM mi spaventano un po’…tutto il software dei repository si trova compilato anche per ARM? grazie

    • il mele nasce come mediacenter android
      aggiunge la possibilità di installare anche diverse distribuzioni linux dedicate
      per il server puoi utilizzare la versione ubuntu server di linaro aggiungi un hard disk sata da 2.5 e sei apposto
      in teoria anche android permette applicazioni per crearti un serverino come dici te
      il bello del mele è il consumo energetico irrisorio

      facciamo comuqne un po di conti 100 euro (mele + spedizione) al quale devi aggiungere 50/60 euro dell’hard disk
      vai sui 150/160 euro con 230 / 240 hai un pc desktop con atom con lo stesso hard disk però x86 e sempre con un basso consumo di risorse http://www.abacocomputers.com/Computer-Desktop/Mini.html

      dal mio punto di vista ti consiglio il secondo caso un pc atom dato che offre a mio avviso più prestazioni ed è un vero e proprio pc e non un media center fatto server

      se invece vuoi un server e avere anche un media center da collegare la tv per i file multimediali ecc ti consiglio il mele

      • korg91

        Grazie mille dell’aiuto. Adesso valuterò cosa fare…anche perché i soldi deve tirarli fuori il papà 🙂
        ma se volessi scendere di prezzo anziché salire? tipo sui 50-60 euro? stavo anche valutando il raspberry però non so…mi sembra un po’ una “cinesata”…capisco voler minimizzare i costi però piuttosto spendo 10 euro in più per un prodotto fatto meglio…ma infatti il target dei raspberry in teoria non dovrebbero essere i nerd…

        • se ti piace giocare e guardare i film o navigare in internet prendi in considerazione anche il mele a 1000 o a2000
          hai i giochi di android (vanno tutti tranne quelli dedicati ad nvidia tegra) ma hai un’applicazione che si chiama onlive con la quale puoi giocare ai giochi più diffusi da pc e console http://www.onlive.com/ oltre al fatto che hai un media center con il quale puoi installare xbmc che funziona alla perfezione
          ti prendi una sd da 4/8 installi linux e colleghi il mele al pc via vga ed ecco quindi il tuo pc con linux non velocissimo ma funzionale insomma il tutto con circa 100 euro http://www.lffl.org/2012/08/mele-a2000-uno-dei-piu-completi-box-tv.html

          • korg91

            sì sì ma a me interessava solo come server 🙂 (poi probabilmente comprerò anche un mele come media center ma quella è un’altra storia…prima le cose serie, poi l’intrattenimento xD)

  • TMZ

    Il non plus ultra per questo attrezzo sarebbe una distro con xbmc autoavviamente. Insomma, lo accendi e ti ritrovi xbmc.
    Update: esiste GEEXBOX, ma non ho capito se è compatibile…

    • con android c’è xbmc che funziona anche molto bene
      io utilizzo il mele con android quasi esclusivamente con xbmc e il plugin pelisalacarta

      • TMZ

        Ah, é stato rilasciato? Pensavo fosse ancora in lavorazione

        • xbmc per android è sviluppato proprio per portare il miglior supporto possibile per allwinner e mele a1000/a2000
          a me sul mele funziona come sul pc le stesse identiche funzionalità col telecomando va che è una meraviglia oltre ad esser già stabile e velocissimo da utilizzare
          http://www.lffl.org/2012/08/migliora-xbmc-per-android-e-arriva-il.html

          • TMZ

            Direi che non devi aggiungere altro! Thanks

          • http://liliputing.com/2012/07/allwinner-pledges-support-for-xbmc-media-center-for-mk802-mele-a1000-other-inexpensive-android-devices.html la notizia del supporto 100% di xbmc android x mele a 1000/2000

            Il giorno 12 settembre 2012 19:14, Disqus ha scritto:

          • TMZ

            Non sono così rosee le notizie:
            Update: This project may be dead in the water. See below

            Update: One of the developers attempting to work
            with Allwinner says the chip-maker hasn’t exactly been helpful since
            the initial announcement, and the project appears to be going nowhere.
            There are still efforts to create working drivers by reverse
            engineering the existing solution, but there’s no telling if or when
            that work will be completed.

          • ti posso garantire che funziona alla perfezione
            ci sono build quotidiane di xbmc che risolvono eventuali problemi segnalati probabilmente chi ha segnalato l’update è all’inizio dello sviluppo controlla le build di xda-developers e vedrai che non è poi cosi come dicono li
            http://forum.xda-developers.com/showthread.php?t=1813089

            2012/9/12 Disqus

          • TMZ

            credo che il motivo del funzionamento sia questo : http://www.j1nx.nl/allwinner-a10-xbmc-android-with-external-mxplayer/
            non funzionando l’accelerazione hw, hanno trovato il modo di appoggiarsi a mx player per la riproduzione. I commenti riguardanti lo scarso supporto di allwinner sono ancora freschi.
            E’ già qualcosa comunque.
            Comunque, se mi dici che anche così riescia riprodurre le pizzette, e soprattutto che si riesca ad accedere alle share samba, mi va benissimo.
            Ah, ma per le app? ti risultano problemi o riesci a scaricare ditutto?

          • android 4.0 supporta l’accerazione hardware se testano con 2.3 non va di certo l accelerazione hardware per le applicazipni la maggior parte son compatibi

          • TMZ

            No hai travisato. E’ corretto quello che dici, ma non è questo il nostro caso.
            Il problema non è l’accelerazione hw del so, ma l’utilizzo della soc da parte del xbmc.

            In questo articolo del 18/08 (http://www.j1nx.nl/xbmc-allwinner-a10-update-5-last/) lo sviluppatore denuncia il mancato supporto da parte di allwinner. Questo era quello di cui parlava l’articolo che mi hai linkato, di cui io ti ho riportato l’update.
            In definitiva, sembrerebbe che xbmc nativo non supporti l’accelerazione hw sulle cpu allwinner, e che quindi il player interno non funzioni.

            ma successivamente è stato postato l’articolo che ti ho linkato prima dove spiegano che è possibile utilizzare mxplayer come player esterno.

          • TMZ

            c’è poi un update qui, ma nulla di rilevante o utile http://www.j1nx.nl/xbmc-allwinner-a10-apologies-received-accepted/

  • Omar

    Questa review della tastiera Mele F10 ?
    grazie 🙂

  • Mrz SVRN

    ho appena installato Android 4.04 sul mio MeLE A1000 ma nn riesco a cambiare la “lingua” da quel ca22o di cinese d1mm3rd4 in italiano o inglese.
    comecccavolo si fà ?
    Grazie x la tenzione 😀

  • Mrz SVRN

    cm nn detto, appena trovato x colpo di culo 😀
    era “imbertato” (ben occultato) in fondo ad una lista ke nn “scorreva”

  • Guest

    1° è andato perso il file https://www.dropbox.com/s/ebzbzfu7r5f2ufr/MELE_android_4.0_vision%201.1.rar

    2° è possibile ricevere un’avviso quando uscirà Android 4.1 per MeLE A1000 ?

  • Mrz SVRN

    1° è andato smarrito, su Dropbox, il rar con l’immagine di Android 4.04 per MeLE A1000/A2000

    2° è possibile ricevere un’avviso quando uscirà Android 4.1 per MeLE A1000 ?

    grazie

    • http://www.mele.cn/download/137.htm
      trovi i firmware ufficiali rilasciati da mele
      se installi gli ultimi firmware vai nell’applicazioni update in caso di aggiornamento si scarica da solo
      android 4.1 è previsto per fine marzo inizio aprile
      appena arriva trovi il post su lffl

      • Mrz SVRN

        buongiorno
        grazie 1000, molto gentile

  • mah… secondo me chromeOS è inutile non offre nulla di più rispetto ad una qualunque distro linux, perchè allora google continua a puntarci molto?? secondo me non è una grande idea per un OS, hanno creato un OS che ha le funzionalità di un browser, allora tanto vale installarsi una distro linux e installarci chrome (se uno vuole proprio usare chrome) almeno puoi anche usare tranquillamente tutte le applicazioni linux oltre che navigare in internet ovviamente.

    poi bo, se qualcuno di voi ha un chromebook mi spieghi meglio l’utilità che io per ora non riesco a capirla

    • mrholiday

      esistono ancora le anime candide!
      google vuole solo creare il suo ecosistema dove l’utente farà solo quello che è previsto nei piani strategici dell’azienda

      (ok, sono un cinico)

      • Fabio

        Non sei un cinico. E’ così.

    • wesbluemarine

      Sì peccato che nella distro linux non ci siano le stesse ottimizzazioni di chrome os.

      L’utilità è che è un mezzo di fruizione veloce e reattivo per chi col pc non deve produrci…anche se stanno uscendo app sempre più complesse.

    • Simone Picciau

      tra tutti i fork di ambienti desktop su Linux nessuno ha ancora portato aura window manager? è la cosa migliore di chrome OS

    • ange98

      Perché ChromeOS a differenza delle nostre distro è un SO ottimizzato per chi non vuole alcun tipo di problema e per chi cazzeggia molto (lo ammetto: anch’io cazzeggio ma non ci faccio solo quello).
      I benefici di Linux con quelli di Win o Mac (pc ottimizzato + GUI 4 Dummies)

      • Alessandro Giannini

        Per il cazzeggio passivo, qualunque tablet risulta più pratico e comodo. Il vantaggio dei Chromebook è la tastiera, che ti viene comoda se devi digitare molto. Ma è una superiorità più che altro teorica, dato che dipende dalla disponibilità di una connessione di rete.

No more articles