In questa semplice guida vedremo alcuni piccoli consigli per chi vuol installare openSUSE 13.1, dalla configurazione all’installazione di driver, nuove applicazioni ecc.

openSUSE 13.1 KDE
La community Progetto openSUSE ha recentemente annunciato il rilascio della nuova release 13.1 distribuzione che include importanti aggiornamenti che rendono il sistema operativo ancora più stabile, sicuro e completo. openSUSE è una distribuzione sviluppata per fornire un sistema operativo Linux semplice da installare e configurare, con inclusi di default strumenti per facilitare la gestione / configurazione sia per l’utilizzo domestico che professionale. L’installazione di openSUSE è abbastanza semplice, basta seguire un semplice wizard per avere in pochi minuti il sistema operativo pronto all’utilizzo, grazie al supporto per UEFI Secure Boot potremo anche installare la distribuzione in dual boot in sistemi con Windows 8 preinstallato.
openSUSE si basa sul sistema di pacchetti RPM di Red Hat,  per la gestione dei pacchetti troviamo invece Zypper, da notare inoltre che la distribuzione non viene rilasciata con un’ambiente desktop specifico anche se negli ultimi anni lo sviluppo si è concentrato maggiormente per l’ambiente desktop KDE.

A gestire l’intero sistema operativo troviamo YaST (Yet another Setup Tool) un potente centro di controllo grazie al quale potremo configurare al meglio l’hardware, aggiornare la distribuzione, installare / rimuovere pacchetti, gestire utenti, repository, e molto altro ancora. Da notare inoltre che è possibile operare in YaST anche da riga di comando, ottimo quindi per server o per l’accesso da remoto via SSH ecc.
La versione KDE dispone anche di Apper, software center che ci consente di installare, rimuovere, aggiornare la distribuzione con molta facilità grazie ad una semplice interfaccia grafica.

Al primo avvio il mio consiglio è quello di aggiornare la distribuzione per farlo possiamo utilizzare YaST oppure utilizzare Zypper (consigliato) da terminale digitando:

Per prima cosa bisogna loggiarci come root (oppure attivare sudo) digitando:

su

e aggiorniamo i repository digitando

zypper refresh

e ora aggiorniamo la distribuzione

zypper update

al termine riavviamo la nostra distribuzione.

Al riavvio dovremo installare eventuali driver proprietari per schede grafiche AMD o Nvidia per farlo basta semplicemente collegarci in questa pagina e cliccare sul driver correlato con la nostra GPU. Come potete notare dalla stessa pagina sono presenti anche i link per installare i codec multimediali.

Non ci resta che installare le nostre applicazioni preferite, lo possiamo fare da Yast oppure da terminale con Zypper digitando:

Installa il software da un pacchetto

zypper install nomepacchetto (esempio zypper install gimp) 

Aggiornare il software esistente

zypper update -t nomepacchetto (esempio zypper update -t gimp)

Rimuovere il software indesiderato

zypper remove nomepacchetto (esempio zypper remove gimp)

da questa pagina potremo effettuare ricerche di pacchetti ed installarli con un click, esempio per installare la piattaforma Steam basta digitare Steam e selezionare la nostra release in questo caso 13.1 e avviare l’installazione.

openSUSE 13.1 ci consente anche di avere le ultime applicazioni, ambiente desktop, kernel ecc aggiornati diventando cosi una rolling release grazie ai repository Tumbleweed per maggiori informazioni basta consultare questa nostra guida.

  • Rozelnox

    ovviamente sono in inglese vero?

  • Ale91g

    sulle altre distro non si può installare?

  • Ilgard

    Che fissa!

    Ma non è illegale come programma?

  • lordronk

    Gentilmente Qualcuno saprebbe dirmi come installare bumblebee con i driver proprietari?

  • PatrisX

    A me proprio non si installa il sistema e sono al 6° tentativo. E per faore non mi dite di verificare iso e masterizzazione perchè sono cose che faccio da sempre. Non c’è verso di installarla in live, non in live, dal dvd di 900 MB che ha solo kde, dal dvd di 4 GB. Mi sono rotto un po’ le balle. O si interrompe durante “salvataggio configurazione del bootloader” o durante il controllo delle partizioni linux a seconda dall modo in cui installo . E sto facendo una installazione pulita. A questo punto dovrei reinstallare la 12.3 e poi procedere con l’aggiornamento alla 13.1? Se la possono tenere. La 12.3 si è installata tranquillamente ma in otto mesi di utilizzo mi ha dato un bel po’ di kernal panic.

    • Salvatore Furnò

      a me va una bomba

    • Gustavo

      prova a fare un test delle ram

    • Alessandro Giannini

      Effettuando l’installazione in una macchina virtuale, con alcune versioni di OpenSuse ho avuto lo stesso problema. Ma finora non ho tentato un’installazione reale, potrebbe essere la volta buona!

    • Simone Dedo

      Un mio amico ha avuto il tuo stesso problema.

      Tuttavia, considera queste cose:

      1) Lui ha provato una live GNOME
      2) L’aggiornamento da 12.3 a 13.1 funziona realmente, ma da terminale e la procedura non è poi così complicata
      3) Ho consigliato a questo mio amico di mettere su chiavetta l’installazione da rete (che sono 284 mega versione 64 bit).

      Io proprio ieri ho installato da rete la 13.1 64 bit con GNOME e funziona tutto a dovere, anzi, devo dire che l’avvio del sistema è spettacolare in quanto a rapidità.

      Buona la guida di Roberto, ma voglio dire un paio di cose riguardo i driver proprietari:

      Il Repo nVIDIA e AMD, non sono ancora arrivati in 13.1 e c’è ancora d’aspettare (non so quanto).

      Io fortunatamente non ho tutta sta fretta in quanto è un pc che uso a casa per delle prove con scheda nVIDIA, ma per chi lo usa abitualmente, consiglio di aspettare anche un pò prima dell’aggiornamento.

      In ogni caso, una scansione dei repository della comunità, dovrebbe in seguito rilevare il repo nVIDIA senza problemi.

      In attesa di questo, ci sono queste due pagine da consultare:

      it.opensuse.org/SDB:NVIDIA_drivers
      it.opensuse.org/SDB:AMD_fglrx

  • Lux85

    Solo una cosa da aggiungere: occhio alla rolling release Tumbleweed.. ha dei vincoli specifici, altrimenti si rischiano di fare dei casini allucinanti! prima di avventurarsi, una controllata anche alla sezione sul portale della comunità non fa mai male
    http://it.opensuse.org/Portal:Tumbleweed
    (c’è ben il link nella guida ma non si sa mai..)

    a quel punto meglio un aggiornamento live con zypper
    http://it.opensuse.org/SDB:System_upgrade

    • Simone Dedo

      Esatto, usare Tumbleweed con i driver proprietari nVIDIA e AMD non è consigliato.

      E’ assolutamente consigliato invece usarlo, se si usa software solo open source e driver liberi

  • openSUSE + KDE… il top. 😉

  • ange98

    Installer semplice e configurabile, un centro di sistema molto comodo, un KDE che è tra i migliori, possibilità di passare ad un sistema rolling release, pacchetti aggiornati, rispetto per la comunity. Anything else?

  • Simone Picciau

    Ottima OpenSUSE, sarebbe la mia scelta se non esistesse Fedora… Devo dire che se la giocano, OpenSUSE rilascia software ugualmente recente con un supporto più lungo, stavolta addiritura 30 mesi! Ben fatto

No more articles