Alcuni piccoli consigli per installare e configurare openSUSE 13.1

19
165
In questa semplice guida vedremo alcuni piccoli consigli per chi vuol installare openSUSE 13.1, dalla configurazione all’installazione di driver, nuove applicazioni ecc.

openSUSE 13.1 KDE
La community Progetto openSUSE ha recentemente annunciato il rilascio della nuova release 13.1 distribuzione che include importanti aggiornamenti che rendono il sistema operativo ancora più stabile, sicuro e completo. openSUSE è una distribuzione sviluppata per fornire un sistema operativo Linux semplice da installare e configurare, con inclusi di default strumenti per facilitare la gestione / configurazione sia per l’utilizzo domestico che professionale. L’installazione di openSUSE è abbastanza semplice, basta seguire un semplice wizard per avere in pochi minuti il sistema operativo pronto all’utilizzo, grazie al supporto per UEFI Secure Boot potremo anche installare la distribuzione in dual boot in sistemi con Windows 8 preinstallato.
openSUSE si basa sul sistema di pacchetti RPM di Red Hat,  per la gestione dei pacchetti troviamo invece Zypper, da notare inoltre che la distribuzione non viene rilasciata con un’ambiente desktop specifico anche se negli ultimi anni lo sviluppo si è concentrato maggiormente per l’ambiente desktop KDE.

A gestire l’intero sistema operativo troviamo YaST (Yet another Setup Tool) un potente centro di controllo grazie al quale potremo configurare al meglio l’hardware, aggiornare la distribuzione, installare / rimuovere pacchetti, gestire utenti, repository, e molto altro ancora. Da notare inoltre che è possibile operare in YaST anche da riga di comando, ottimo quindi per server o per l’accesso da remoto via SSH ecc.
La versione KDE dispone anche di Apper, software center che ci consente di installare, rimuovere, aggiornare la distribuzione con molta facilità grazie ad una semplice interfaccia grafica.

Al primo avvio il mio consiglio è quello di aggiornare la distribuzione per farlo possiamo utilizzare YaST oppure utilizzare Zypper (consigliato) da terminale digitando:

Per prima cosa bisogna loggiarci come root (oppure attivare sudo) digitando:

su

e aggiorniamo i repository digitando

zypper refresh

e ora aggiorniamo la distribuzione

zypper update

al termine riavviamo la nostra distribuzione.

Al riavvio dovremo installare eventuali driver proprietari per schede grafiche AMD o Nvidia per farlo basta semplicemente collegarci in questa pagina e cliccare sul driver correlato con la nostra GPU. Come potete notare dalla stessa pagina sono presenti anche i link per installare i codec multimediali.

Non ci resta che installare le nostre applicazioni preferite, lo possiamo fare da Yast oppure da terminale con Zypper digitando:

Installa il software da un pacchetto

zypper install nomepacchetto (esempio zypper install gimp) 

Aggiornare il software esistente

zypper update -t nomepacchetto (esempio zypper update -t gimp)

Rimuovere il software indesiderato

zypper remove nomepacchetto (esempio zypper remove gimp)

da questa pagina potremo effettuare ricerche di pacchetti ed installarli con un click, esempio per installare la piattaforma Steam basta digitare Steam e selezionare la nostra release in questo caso 13.1 e avviare l’installazione.

openSUSE 13.1 ci consente anche di avere le ultime applicazioni, ambiente desktop, kernel ecc aggiornati diventando cosi una rolling release grazie ai repository Tumbleweed per maggiori informazioni basta consultare questa nostra guida.