KernelUpdate aggiornare il Kernel all’ultima versione stabile in Ubuntu e derivate con un click

55
251
KernelUpdate è una semplice applicazione sviluppata da lffl che ci consente di aggiornare facilmente il Kernel Linux all’ultima versione stabile disponibile con estrema facilità.

KernelUpdate in Ubuntu Linux
Negli ultimi anni il Kernel Linux ha fatto notevoli progressi migliorando notevolmente il supporto hardware con le più diffuse periferiche includendo anche ottimizzazioni che vanno a rendere più sicuro e performante il nostro sistema operativo.
Per motivi di stabilità, in Ubuntu il Kernel viene normalmente mantenuto (tranne per alcuni casi che per motivi di sicurezza viene aggiornato), riceveremo quindi svariati aggiornamenti di mantenimento che vanno a correggere bug riscontrati ma non ad aggiornare il Kernel. Se vogliamo aggiornare il Kernel Linux in Ubuntu e derivate è possibile scaricare manualmente i pacchetti forniti dal team Kernel Ubuntu,
Da oggi è possibile effettuare questa operazione direttamente dal tool KernelUpdate che ci consente di avviare il processo di download ed installazione del nuovo kernel stabile in Ubuntu e derivate con un semplice click, è possibile anche effettuare la ricerca degli aggiornamenti del Kernel ad ogni avvio ed in futuro arriveranno anche altre funzionalità.

Utilizzare KernelUpdate è semplicissimo, una volta installato il tool basta avviarlo da menu o Dash, dopo alcuni secondi apparirà una schermata come sotto che ci indicherà l’attuale versione del Kernel e la versione Stabile disponibile.

KernelUpdate

Come potremo notare basta cliccare su Enter / Invio per avviare il download ed installazione del Kernel Stabile, se non vogliamo installare il nuovo Kernel basta chiudere la finestra oppure cliccare su CTRL+C.
Al termine dell’operazione potremo anche rimuovere la cartella nella scrivania nella quale sono contenuti i pacchetti del nuovo Kernel, potremo inoltre anche rimuovere i Kernel precedenti seguendo le istruzioni dello script.
KernelUpdate analizza la presenza del Kernel nella versione Stabile e non in fase di sviluppo (Alpha, Beta o RC), il tool inoltre supporta qualsiasi versione di Ubuntu e derivate potremo quindi utilizzarlo anche in Linux Mint, elementary OS, Ubuntu GNOME (immagine sotto), Xubuntu, Kubuntu, Lubuntu ecc.

KernelUpdate in Gnome Shell

E’ possibile anche verificare la presenza di nuove versioni del Kernel ad ogni avvio, in caso di nuove versioni a pochi secondi dall’avvio noteremo la finestra che ci indica il Kernel attuale e la versione disponibile, in futuro avremo anche una notifica di sistema oltre ad un’interfaccia grafica  per le varie impostazioni. Attualmente è possibile inserire la ricerca di nuovi Kernel automatica all’avvio avviano Applicazioni d’avvio (presente nel Dash o nelle impostazioni di sistema) su nome e commento inseriamo quello che vogliamo mentre in comando dovremo inserire kernelupdate e clicchiamo su Aggiungi.

KernelUpdate avvio

KernelUpdate funziona solo su Ubuntu e derivate non funziona invece in Debian.
Per installare KernelUpdate in Ubuntu e derivate utilizzeremo i PPA kernelupdate digitando:

sudo add-apt-repository ppa:ferramroberto/kernelupdate
sudo apt-get update
sudo apt-get install kernelupdate

in alternativa (se non volete installare nuovi PPA) potete scaricare questo pacchetto deb (funziona su qualsiasi versione di Ubuntu)

Colgo l’occasione per ringraziare il nostro amico / lettore Paulo B. per lo sviluppo del progetto.

Home KernelUpdate