Infinality Style Changer è un’interessante tool con il quale potremo modificare facilmente lo stile dei nostri caratteri grazie a svariati presets con un semplice click.

Infinality Style Changer in Ubuntu Linux
Molti utenti che utilizzano Linux segnalano problemi riguardanti il rendering dei font ossia font sbiaditi e poco chiari riscontrati soprattutto in alcune applicazioni oppure mentre navighiamo.
Per risolvere questo problema molte aziende, come Canonical, Google, Adobe ecc hanno creato delle patch e ottimizzazioni che vanno ad operare in alcune librerie nei pacchetti come freetype2, libxft, cairo ecc.
Una valida soluzione per migliorare il rendering dei font arriva dal progetto open source Infinality il quale, attraverso svariate patch, va ad attivare sia l’auto-hinting che il subpixel rendering in modo tale da poter regolare i filtri LCD e migliorare quindi la resa dei caratteri.
Per gestire al meglio lo stile dei caratteri possiamo utilizzare Infinality Style Changer una raccolta di presets di stili che possiamo gestire / attivare attraverso una semplice una interfaccia grafica scritta in zenity.

Una volta installato Infinality è possibile operare in vari stili di caratteri grazie al tool Infinality Style Changer che ci consente d’impostare ad esempio lo stile Mac OS X, iPad, Ubuntu, Microsoft Windows, Classic, Vanilla, Shove ecc il tutto con estrema facilità.
Potremo cosi migliorare la leggibilità dei nostri font utilizzando alcuni stili predefiniti che possiamo attivare da Infinality Style Changer, il progetto (attualmente ancora in fase di sviluppo) supporta sia Ubuntu, Debian e derivate anche se è possibile utilizzarlo anche in altre distribuzioni come Fedora, Arch Linux, openSUSE ecc.

Infinality differenze

La prima cosa da fare è installare Infinality seguendo alcune nostre guide:

Infinality in Ubuntu, Debian e derivate
Infinality in Arch Linux e derivate
Infinality in Fedora
Infinality in openSUSE

A questo punto per Ubuntu, Debian o derivate basta scaricare ed installare questo pacchetto deb grazie al quale potremo avviare il tool direttamente da menu / dash.

Per le altre distribuzioni Linux come Arch Linux, Fedora, openSUSE ecc basta scaricare questo pacchetto tar.gz nel quale troveremo il file binario InfinalitySettings nella e il collegamento nel menu basta copiarli nel sistema per attivare il tool ricordandoci che dovremo avere installato anche zenity.

Home Infinality Style Changer
Home Infinality

No more articles