In questa guida vedremo come installare HAL (Hardware Abstraction Layer) in Ubuntu 13.10 Saucy e derivate in modo tale da poter riprodurre contenti in Flash con DRM.

DRM in Flash su Ubuntu 13.10
Molti siti web per proteggere la riproduzione di contenuti multimediali utilizzano tecnologie DRM presenti in Adobe Flash e Microsoft Silverlight.
Il DRM in HTML5 potrebbe risolvere diversi problemi legati all’utilizzo di plugin di terze parti all’interno dei nostri browser web, aspettando che arrivi in Ubuntu possiamo installare facilmente il plugin Adobe Flash per la riproduzione di contenuti multimediali in Flash. Con Ubuntu 13.10 Saucy non avremo più a disposizione HAL Hardware Abstraction Layer (progetto ormai obsoleto e sostituito da udev) che ci consentiva la riproduzione di contenuti in Flash protetti da DRM.

E’ possibile installare facilmente HAL in Ubuntu 13.10 Saucy e derivate grazie ai PPA mantenuto da Michael Blennerhassett digitando da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:mjblenner/ppa-hal
sudo apt-get update
sudo apt-get install hal

una volta installato HAL dovremo riavviare Mozilla Firefox.

contenuti DRM in Flash su Ubuntu 13.10

Grazie ad HAL potremo quindi accedere a portali web in Flash con contenuti multimediali protetti da DRM. Ricordo inoltre che possiamo avviare anche Microsoft Silverlight nei browser Linux grazie al progetto Pipelight (l’ultima versione include il supporto anche per Flash Player) per maggiori informazioni basta consultare questo nostro articolo.

via – omgubuntu
  • linuxfunboy

    Lo provai al tempo e ne rimasi soddisfatto! Ricorda il vecchio caro MSN 2008, unico e inimitabile

    • Secondo me il migliore è Kmess..però c’è solo MSN

      • pidgin a mio parere rimane comunque il più completo
        poi è solo un parere personale

        • Marcoelle

           Ciao. Ho provato ad installare Pidgin: non riesco però a vedere gli avatar dei miei contatti. È normale?

  • Davi_dez

    A mio parere senza la sessione cam farebbero meglio a creare un client per conto proprio e usare un protocollo compatibile con tale programma che sia windows o linux.

No more articles