Cominciano ad approdare nei repository ufficiali di Arch Linux alcune delle principali applicazioni presenti nel desktop environment Pantheon di elementary OS.

Plank in Arch Linux
Vi vogliamo segnalare alcune interessanti novità approdare in questi giorni su Arch Linux.
Dopo l’integrazione dell’ambiente desktop Cinnamon e del file manager Neno gli sviluppatori Arch Linux hanno iniziato a portare alcune importanti applicazioni presenti nel Desktop Environment Pantheon di elementary OS ossia la dockbar Plank ed il player audio Noise.
Plank è una dockbar semplice e leggera e completamente personalizzabile grazie alla quale potremo accedere velocemente alle nostre applicazioni preferite oltre a poter gestire le varie applicazioni e finestre attive nel nostro desktop. Noise è un player audio multimediale leggero e funzionale dall’interfaccia grafica minimale che ci consente di gestire e riprodurre al meglio i brani presenti sul nostro pc con tanto di supporto per Last.FM.

Plank e Noise potrebbero essere l’inizio del porting che porterà nei repository ufficiali di Arch Linux il desktop environment Pantheon presente in elementary OS 0.2 Luna e molto apprezzato da molti utenti Linux soprattutto per la sua leggerezza e funzionalità.

Noise in Arch Linux

Per installare Plank in Arch Linux e derivate basta digitare:

sudo pacman -Sy plank

per operare in Plank dovremo accedere al file di configurazione presene nella cartella ~/.config/plank/

Per installare Noise in Arch Linux basta digitare:

sudo pacman -Sy noise

ricordo che per il corretto funzionamento di Noise dovremo installare i codec multimediali per farlo basta digitare da terminale:

sudo pacman -S `pacman -Ss gstreamer | grep -e '^extra/gstreamer0.10' | awk '{print $1}'`

Home Plank e Noise

  • heron

    Prima uno dei migliori supporti a KDE, poi Gnome ora anche Pantheon… Arch qui sta diventando la migliore.

    • Michele

      obrobrio di distro debian è di gran lunga superiore

      • heron

        non puoi paragonare debian ad arch… sono due tipi di distro totalmente diverse…

        debian punta alla stabilità e alla semplicità, infatti fornisce diversi strumenti di autoconfigurazione… per debian non è importate avere software aggiornato o poter avere un controllo diretto sul proprio sistema. Non si può fargliene una colpa, perchè non è il suo obiettivo

        arch, al contrario fornisce software bleeding edge, dando la possibilità di provare software nuovo… non è certamente il massimo della stabilità, ma non è questo il suo obiettivo. Arch infatti punta alla configurabilità e al controllo a basso livello del proprio PC… e paradossalmente proprio questo rende arch più stabili di distro come ubuntu, proprio perchè i problemi possono essere risolti più semplicemente, grazie al wiki.
        Infine, sto notando che i periodi di testing si stanno allungando e questo insieme al kernel-lts stanno migliorando di molto la stabilità

        • ange98

          Arch e Sid+Experimental può essere paragonato, ma in performance Arch batte quest’ultimo SO in quanto alcuni pacchetti non funzionano.

          • heron

            ma sid è una distro di sviluppo… è un mezzo, non un fine. Se in Debian la considerassero il ramo principale, potrebbe battersela con Arch, ma invece sid è lì solo per verificare i bug 🙂

          • ange98

            Ma ti rendi conto che Arch con il repo testing mi ha dato meno problemi? E ciò non è capitato solo a me!
            Questo dovrebbe far riflettere i dev di Sid e farli smuovere un po’! Farli pacchettizzare meglio e con più efficienza, senza far smadonnare l’utente finale

      • Hombre Maledicto

        Il tuo commento è un chiaro esempio di imparzialità.
        Il mio un chiaro esempio di sarcasmo.

    • ange98

      Almeno non ti costringe ad usare la distro in low graphics mode (e dopo questa con me Debian ha chiuso DEFINITIVAMENTE).
      Se Pantheon approderà nei repo ufficiali, Arch diverrà la distro migliore di tutto l’ecosistema GNU/Linux

  • piccola precisazione… è sconsigliato installare pacchetti con l’opzione -Sy…
    perchè non succede mai, però potrebbe succedere che aggiornando parzialmente il sistema si creano conflitti causando instabilità…. quindi è consigliato usare solo l’opzione -S, oppure aggiornare prima il sistema con il comando
    pacman -Syu
    e poi installare con pacman -S

  • NOOOO BASTARDI 😐
    Ora che sono appena passato definitivamente a KDE sul fisso per le noie di dovermi ricompilare plank e elementary me lo portano nei repo ufficiali?! BASTARDI…

    • allora dobbiamo ringraziare a te… sicuramente se non facevi mai questo passaggio definitivo, plank non sarebbe mai approdato nei repo ufficiali 😀

      • Mi sembra il minimo! Se volete beshell aspettate che mi stufo di configurarmela così la mettono nei repo ufficiali XD

  • Simone Picciau

    noise esiste da un sacco di tempo non l’hanno mica inventato gli sviluppatori di elementary, si chiama xnoise!

No more articles