I giochi proprietari e applicazioni open sempre più complete pian piano il sistema operativo libero sta offrendo le stesse caratteristiche di un sistema operativo proprietario.

L’arrivo di Valve e la sua piattaforma Steam ha portato non solo nuovi giochi in Linux ma anche un miglior supporto hardware soprattutto da parte delle schede grafiche. Negli ultimi anni inoltre le principali distribuzioni Linux sono diventate sempre più facili sia da installare che configurare ed utilizzare facilitando cosi l’ingresso nel sistema operativo libero da parte di molti nuovi utenti. Oltre a Steam, in Linux troviamo applicazioni open source sempre più complete e funzionali come ad esempio il browser Firefox, la suite per l’ufficio LibreOffice, l’editor d’immagini Gimp, il player multimediale VLC, il media center XBMC e molto altro ancora.
Maggior supporto hardware, nuovi giorni, applicazioni sempre più complete, facilità d’installazione e configurazione, stabilità e sicurezza tutto questo in un sistema operativo libero e gratuito.

Attualmente quello che manca in Linux sono alcuni software “professionali” ed alcuni titoli di giochi, poca cosa confronto a pochi anni fa dove manca supporto hardware, giochi proprietari, facilità d’installazione, software open funzionali ecc.

Secondo voi Microsoft Windows e Apple Mac sono davvero più completi di Linux?  

A parte qualche applicazione professionale e qualche gioco che cosa offre in più il sistema operativo proprietario da quello libero? Supporto? Stabilità? Facilità d’uso? E’ migliore perché è a pagamento?

Diteci il vostro parere semplicemente commentando questo articolo…

No more articles