In Kubuntu 13.10 Saucy non avremo a disposizione il tool kubuntu-low-fat-settings che ci consentiva di ridurre (anche drasticamente) i consumi di risorse della distribuzione.

Kubuntu 13.10 Saucy - installazione kubuntu-low-fat-settings
Da alcuni anni gli sviluppatori KDE stanno lavorando non solo per rendere più stabile e completo il desktop environment ma anche per ridurne i consumi di risorse.
E’ possibile velocizzare KDE operando su alcune funzionalità come effetti, aspetto delle applicazioni ecc come abbiamo visto in questa nostra guida oppure possiamo renderlo più reattivo operando sul sistema grafico con il tool Qt Graphics System. Per ridurre i consumi di risorse, gli sviluppatori Kubuntu hanno sviluppato il tool Kubuntu Low Fat Settings il quale (disattivando la composizione del desktop, riducendo il numero di effetti abilitati ecc) va a ridurre anche drasticamente i consumi di risorse del sistema rendendo la distribuzione più reattiva e veloce soprattutto in pc datati o con poche risorse disponibili.

A quando pare Kubuntu Low Fat Settings non sarà più disponibile, già nel nuovo Kubuntu 13.10 Saucy il tool attualmente non è disponibile  e probabilmente non verrà più integrato nemmeno nelle prossime release.
Le ottimizzazioni introdotte in KDE 4.11 hanno ridotto i consumi risorse i quali, come abbiamo detto in precedenza, possono essere ridotti anche dall’utente disattivando effetti ecc.
A far rimuove il tool Kubuntu Low Fat Settings in Kubuntu 13.10 Saucy sono state anche alcuni bug riscontrati nelle versioni precedenti che impedivano il ripristino di alcuni effetti disattivati dal tool.

Kubuntu 13.10 Saucy 64 bit - risorse sistema appena avviato

I developer KDE hanno lavorato molto anche per migliorare l’utilizzo dell’ambiente desktop in Netbook grazie alla modalità UltraPortatile che possiamo attivare con un semplice click.
Attualmente Kubuntu Low Fat Settings è disponibile solo per Kubuntu 12.04, 12.10 e 13.04 mentre per Kubuntu 13.10 Saucy potremo ridurre il consumo di risorse seguendo le nostre guide citate in precedenza.
No more articles