ASUS ha presentato il nuovo VivoPC nuovo personal computer dotato di processore Intel dual core da 1.5 GHz con hard disk da 500 GB senza sistema operativo.

ASUS VivoPC
ASUS è una delle aziende produttrici di personal computer che da anni offre alcuni modelli con Linux o senza sistema operativo.  Alcuni modelli di pc ASUS  sono disponibili con Ubuntu preinstallato come ad esempio X201E, 1225C, X501A e molti altri ancora.
Da ASUS arriva nel mercato italiano il nuovo VivoPC mini pc dotato di ottime caratteristiche e sopratutto un prezzo davvero molto competitivo e l’ottimo supporto per Linux.
ASUS VivoPC è un personal computer compatto realizzato principalmente per l’utilizzo domestico per navigare in internet o riprodurre file multimediali ecc, possiamo inoltre lo possiamo utilizzare come Media Center Multimediale per la nostra tv, ottimo anche per l’uso professionale ad esempio per gestire contabilità, lavorare in internet ecc.

Nei dettagli il nuovo Asus VivoPC è un personal computer che misura solo 19 x 19 x 5.6 cm nel quale troviamo al suo interno un processore Intel Celeron 1007U dual core da 1.5 Ghz (Ivy Bridge) dotato di scheda grafica integrata Intel HD Graphics con 2 Gb di memoria RAM (che possiamo espandere fino a 16 GB) e un hard disk da 500 GB.
Il nuovo Asus VivoPC dispone anche due altoparlanti da 2 watt integrati, Wireless 802.11 a/b/g/n/ac, Gigabit Ethernet, 2 porte USB 3.0, 4 porta USB 2.0, 1 porta VGA, 1 porta HDMI, card reader e jack per uscita audio e microfono.

ASUS VivoPC

ASUS VivoPC viene rilasciato senza sistema operativo è possibile quindi installare la nostra distribuzione preferita oppure (avendo una licenza) anche Microsoft Windows.

ASUS VivoPC è già disponibile in diversi store italiani a partire da:

sdoo_partnerId = “ifflorg”;
sdoo_search = “asus_vm40b”;
sdoo_width = 200;
sdoo_height = 160;
sdoo_format = “textCompact”;
sdoo_linkColor = “#CC0000”;
sdoo_langCode = “it”;
sdoo_countryCode = “it”;
sdoo_categoryId = 1; // opt.

  • Albylatin

    Domanda, funziona anche su Kubuntu 12.04. Grazie Alberto

    • Kanedait

      certo kubuntu è sempre ubuntu, solamente che usa kde invece di gnome

  • nome

    Celeron 1007U? è più potente il mio Android. E poi quel case è chiuso sopra e nei lati. Come lo smaltisce il calore? mhà

    • Rand Al Mucck

      C’è una presa d’aria dietro. Mi sembra.

    • Max Franco

      è un case mini itx, l’alimentatore è esterno, quindi deve solo smaltire il calore del processore e dell’hd, come un notebook. Se osservi bene il case ci sono diverse aperture di ventilazione nella plastica nera sul fondo. Non ne sono certo ma potrebbe essere addirittura fanless… mi informo in rete e aggiorno 🙂 – edit non ho trovato dati, non credo sia fanless – comunque ho scoperto che il case è in alluminio, cose che garantisce ulteriore dispersione del calore.

      In quanto alla potenza, utilizzo un celeron dual core meno potente di quello sul mio pc media center, con mint cinnamon olivia, senza problemi di sorta, si riesce anche ad installare macchine virtuali senza problemi.

      • Jack O’Malley

        Cioè hai un procio “più scarso” sul tuo media center e ci lavori bene? Puoi dirmi per favore che tipo di uso ne fai?
        Chiedo perché stò giusto cercando una soluzione di questo tipo per rimpiazzare il desktop (in verità è già da un po’ ma non mi decido).
        Grazie.

        • Max Franco

          io monto un celeron e1400 che su cpubenchmark viene dato con indice 1.033. Il celeron del vivopc viene dato a 1.444 quindi il 40% più veloce del mio.

          Sul media center uso una macchina virtuale con xp per un paio di applicazioni che con wine non fungono. Per il resto, essendo il pc che è ‘attaccato’ alla tv, mi limito a vedere video (anche full hd), ascoltare musica, navigare sulla rete e ogni tanto editare qualche documento con libre office.

          La mia configurazione, rispetto a quella del vivopc proposto qui, si discosta solo per avere 4 gb di ram invece che due, ma raramente sforo 1,5 di ram usata, quando uso xp su kvm.

          • Jack O’Malley

            Ti ringrazio, io non devo far girare macchine virtuali, solo un po’ di Gimp, Writer ogni tanto ma perlopiù navigare in internet, quindi credo che possa andare bene.
            Grazie di nuovo.

    • Gustavo

      il processore consuma 17w al massimo, non c’è molto da smaltire

  • tutto bene,ma almeno un i3 di fascia media non sarebbe stato male da utilizzare come processore

  • Massimo Strangio

    Il processore non sembra essere così male per un pc di quelli a basso consumo e a basso costo:
    https://www.google.de/search?q=Intel+Celeron+1007U&client=ubuntu&channel=cs&oq=Intel+Celeron+1007U&aqs=chrome.0.69i57&sourceid=chrome&ie=UTF-8#channel=cs&q=Intel%20Celeron%201007U%20vs%20atom&safe=off
    Presenti anche il wifi e cardreader integrati, incognita raffreddamento.

    • si ma l’i3 3217U che consuma uguale ha delle prestazioni nettamente migliori non rimaniamo fossilizzati sull’atom non so più una manna dal cielo per risparmi, poi io sarei curioso di sapere quando rilasceranno questi arm a 128bit che se non erro erano previsti per il 2014…

      • iClaud

        Ehm, non sono un esperto in campo di architettura di processori, ma non si vedono ancora computer da 128 bit, perché mai dovremo avere la neccessità di avere un processore a 128 bit?

        • Maggiore potenza di calcolo (il doppio dei 64bit) con gli stessi consumi, te immagina un server con 8 processori a 128bit quante virtual machine potresti farci girare 😛
          Senza contare che l’incremento dei bit porterà anche a una migliore gestione della ram etc…

      • Luciano Rossi

        Per una nuova installazione del sistema come la procedura ?

  • abù

    Secondo voi sarebbe possibile in un secondo momento fare un upgrade di processore o è tutto saldato?

  • Giacomo Baiamonte

    preferirei spendere qualcosa in più e prendere uno sapphire edge vs8, che consente di fare anche del gaming un po’ più spinto e può essere “nascosto” anche dietro il monitor. A quanto so le APU AMD hanno un supporto decente su linux

  • guerino

    va il doppio di un atom dual core ha una gpu migliore e consuma poco di più ottimo prodotto ma che ora ha poco senso acquistare vista la disponibilità a breve di celeron haswell

  • Sbaglio o assomiglia brutalmente ad un mac mini? PS. come idea mi piace.

No more articles