Abalta Technologies Weblink è un nuovo progetto che porta la single board ARM Raspberry PI all’interno delle automobili.

Abalta Technologies Weblink
La tecnologia nel campo automobilistico sta facendo passi da gigante e questo grazie anche a Linux. Tra i nuovi progetti troviamo il nuovo sistema di Volvo denominato Self Parking Car tecnologia che consente all’auto di parcheggiare da sola, nella nuova Serie S di Mercedes Benz troviamo il nuovo sistema Intelligent Drive che consente all’auto di guidare da sola il tutto grazie ad un sistema gestito e sviluppato con Linux. Ad approdare nelle auto arriva anche Rasperry PI grazie al nuovo progetto Weblink sviluppato da Abalta Technologies.

Abalta Technologies Weblink è un nuovo sistema, pensato principalmente per le automobili, che grazie ad una single board ARM economica come Raspberry PI ci consente di  avere un completo sistema d’infotainment in grado d’interagire con il nostro smartphone o device mobile.
Grazie a Raspberry PI, con nuovo sistema Weblink potremo accedere al web dalla nostra automobile per avere informazioni in tempo reale sul traffico, riprodurre file multimediali in streaming, navigare in internet, consultare messaggi di posta elettronica, accedere ai nostri social network e molto altro ancora il tutto con estrema facilità.
L’idea di Abalta Technologies è quella di portare una soluzione economica da poter integrare in qualsiasi automobile, in modo tale da poter fornire ad utente un completo sistema di infotainment a basso costo.

Abalta Technologies Weblink

Weblink  si basa principalmente sulla single board Raspberry PI model B collegata ad un display touch screen da 7 pollici, nelle porte USB troviamo un modulo Wireless e Bluetooth che ci consentono di poter interagire con il nostro device mobile.
Il sistema operativo utilizzato si basa su Kernel Linux con un’interfaccia grafica sviluppata per l’utilizzo in schermi touch con integrate diverse applicazioni in HTML5 come navigatore, browser, applicazione per la riproduzione di file multimediali ecc.
Il progetto Weblink è ancora in fase di sviluppo, potrebbe approdare già nel 2014 in alcune nuove autovetture oppure in Kit da integrare in qualsiasi automobile.

via – arstechnica
  • Gianni

    Sarà anche personalizzabile, ma han tolto la possibilità di avviare una sessione ospite (guest session) come invece succedeva nelle precedenti versioni.

    • Jack O’Malley

       Già, poi si deve anche digitare ogni volta lo username, mentre su gdm e lightdm rimane memorizzato.

  • Neojpp

    come si disiinstalla?

  • ho notato in linux Mint che la finstra di login non mantiene registrato il nome utente, è possibile fare in modo che lo mantenga in memoria!?

  • Pinco Pallo

    Non riesco ad installare nessun pacchetto…nonostante l’abbia compresso come tar.gz mi dice che l’archivio non è in quel formato :S

    • andrea maraffa

       prima di modificare MdmGreeterTheme.desktop elimina “.desktop” e poi aprilo con gedit

  • scopp

    Sinceramente trovo molto più intuitivo (e bello da vedere) LightDM…
    …che poi molti utenti criticano anche questo perché va di moda criticare ubuntu è un altro discorso

  • Leonardo Conti

    Ho trovato in giro questo quiz di Focus per testare la
    nostra conoscenza delle auto elettriche.Vediamo chi è il più esperto http://quiz.focus.it/gioco_nissan/index.html

    • Marco Esposito

      Simpatico l’ho fatto..sono scarsissimo!!Non so voi??

No more articles