SyncDrive è un’utile applicazione con al quale potremo sincronizzare i file e cartelle presenti nel nostro account Google Drive in Ubuntu Linux o derivate compreso Linux Mint ed elementary OS.

SyncDrive in Ubuntu Linux
Google Drive è un servizio di storage cloud con il quale avremo a disposizione ben 15 GB di spazio web gratuito nel quale poter caricare e condividere file come documenti, immagini, video ecc.
La mancanza del client ufficiale di Google Drive per Linux ha fatto si che arrivassero nel sistema operativo libero interessanti progetti di terze parti, tra questi troviamo Google Drive OcamlFuse – GDFuse presentato da lffl nei giorni scorsi e il nuovo SyncDrive.
SyncDrive è un nuovo tool. sviluppato dal team PearOS,  grazie al quale potremo sincronizzare i nostri file e cartelle presenti nel nostro account Google Drive in una cartella presente nella nostra home.

Scritto in C++, SyncDrive dispone di un’interfaccia grafica dalla quale potremo facilmente configurare l’applicazione, una volta attivato troveremo i nostri file e cartelle presenti in Google Drive sulla cartella SyncDrive della nostra home accessibile quindi dal nostro file manager o terminale. Il progetto SyncDrive è ancora in fase di sviluppo comunque risulta già abbastanza stabile e funzionale e ben integrato con i principali ambienti desktop Linux.
E’ possibile accedere, modificare ed eliminare e file e cartelle presenti in Google Drive (i file e cartelle eliminati verranno spostati nella cartella .trash di Google Drive potremo quindi recuperarli in un secondo momento).
Grazie al collegamento nel pannello potremo operare in SyncDrive dalla gestione della sincronizzazione, ad informazioni sul nostro account oppure potremo anche accedere a Google Drive dal nostro browser predefinito.

Per installare SyncDrive in Ubuntu 13.10, 13.04. 12.10 e 12.04, Linux Mint 15/14/13/ e elementary OS e altre derivate (Xubuntu, Lubuntu, Ubuntu GNOME, Kubuntu ecc) basta digitare:

sudo add-apt-repository ppa:noobslab/pear-apps
sudo apt-get update
sudo apt-get install syncdrive
Al primo avvio dovremo confermare l’accesso di SyncDrive in Google Drive successivamente potremo sincronizzare i file e cartelle nella nostra distribuzione.

Home SyncDrive

via – noobslab
No more articles