Da Malys arriva il nuovo tema GTK + Gnome Shell denominato Deda, in grado di dare un tocco l’originalità al nostro ambiente desktop oltre ad includere un tema per Gnome Shell davvero molto particolare.

Malys Deda

Malys è un team di design che in questi anni ha rilasciato incredibili temi GTK e set d’icone utilizzato da moltissimi utenti in tutto il mondo.
I temi e set d’icone Malys sono davvero il top del design moderno con look moderni in grado di cambiare drasticamente il nostro ambiente desktop. Tra i più famosi ed apprezzati progetti realizzati dal team Malys troviamo Malys RevolT / RevoLT, blackCITY, Inversio e il set d’icone -ex.
Da pochi giorni il team Malys ha rilasciato il nuovo tema  Deda che grazie al supporto per Gtk+2 e 3 ci consente d’installarlo anche su Gnome Shell (con tanto di tema dedicato), Unity, Xfce ecc.

Malys Deda è un nuovo tema scuro progettato con la combinazione dei colori nero e blu nel quale troviamo una barra del titolo e pulsanti delle finestre davvero molto particolare.
Gli sviluppatori Malys hanno lavorato molto sull’integrare al meglio il nuovo tema Deda in Gnome e le nuove applicazioni Gtk+3 tra questa anche il file manager Nautilus / File con diverse migliorie riguardanti il look della barra degli strumenti. Il tema Malys Deda per Gnome Shell si candida come uno dei migliori attualmente disponibili con dettagli davvero incredibili (in alcuni tratti il pannello sembra che si fonda con la panoramica delle attività.
Ecco alcune immagini del nuovo Malys Deda in Gnome Shell con icone FS-icons.

Malys Deda

Per installare il nuovo Malys Deda in Ubuntu, Ubuntu Gnome e derivate basta digitare:
sudo add-apt-repository ppa:noobslab/malys-themes
sudo apt-get update
sudo apt-get install malys-deda
al termine dell’installazione basta avviare Unity Tweak Tool,  Ubuntu-Tweak o altra applicazione dedicata alla personalizzazione per impostare il nuovo tema GTK.
Per le altre distribuzioni basta scaricare il tema e copiare le cartelle all’interno della cartella .themes presente nella home.

Home Malys Deda

via – noobslab
No more articles