Gli sviluppatori Nvidia hanno annunciato il rilascio dei nuovi driver 319.49 Certified disponibili anche per Linux i quali oltre a varie ottimizzazioni e correzioni aggiungono il supporto per nove nuove GPU.

Nvidia 319.49 Certified
Lo sviluppo dei driver proprietari e open per Linux da parte di Nvidia non si ferma mai, neppure ad agosto mese nel quale l’azienda di Santa Clara ha portato diverse correzioni  e migliorie sia nel Kernel Linux 3.11 che nei driver proprietari rilasciando nelle scorse settimane i driver 325.15 Certified e in questi giorni i nuovi 319.49 Certified.
Nvidia 319.49 Certified, e soprattutto la serie 319.x, sono molto importanti per Linux dato che, oltre ad essere presenti nei repostiory Ubuntu e in molte altre distribuzioni Linux, includono ottimizzazioni sia per la tecnologia Optimus che OpenGL con diverse patch sviluppate in collaborazione con Valve.

I nuovi driver proprietari Nvidia 319.49 Certified includono il supporto per nuove schede grafiche: GeForce GT 740A, GeForce GT 745A, GeForce GT 755M, GeForce GT 625, GeForce GTX 645, GRID K340, GRID K350, NVS 315 e Quadro K500M e correggono un bug che causava problemi con monitor DisplayPort collegati a GPU Quadro FX 3800, 4800 o 5800.

Presente inoltre la nuova NvIFROpenGL libreria in grado di fornire ottime performance libreria fornisce alte prestazioni, una bassa latenza e ottimizzazioni varie per codificare framebuffer OpenGL individuali.
Con Nvidia 319.49 Certified troviamo corretti alcuni bug riguardanti GNOME 3 che in gnome-screenshot rendevano i caratteri e dettagli della finestra di cattura incomprensibili, migliorato il supporto multi-display con alcuni migliorie per Xinerama. In questa pagina troverete le novità del nuovo driver Nvidia 319.49 Certified e le schede grafiche supportate.

Nvidia 319.49 Certified sarà disponibile tra alcuni giorni nei repository ufficiali di Ubuntu e derivate, per le altre distribuzioni è possibile installare l’installare per 32 bit / 64 bit dal sito ufficiale NVidia.

No more articles