Linux: come avviare facilmente due istanze contemporaneamente di Skype

12
175
In questa semplice guida vedremo come poter utilizzare due account contemporaneamente di Skype all’interno del nostro desktop Linux  il tutto con molta facilità.

due  istanze di Skype in Ubuntu Linux
Skype è una delle applicazioni proprietarie più utilizzata dagli utenti Linux oltre ad essere il più famoso software / servizio Voip al mondo. L’acquisizione di Skype da parte di Microsoft ha portato diverse migliorie da parte dell’applicazione ufficiale per Linux, soprattutto la versione 4.x ha incluso non solo un miglior supporto ma anche nuove funzionalità e una maggiore stabilità.
Skype per Linux non include il supporto per multi-account è possibile utilizzare solo un’account per ogni sessione, se vogliamo accedere ad un’altro account dobbiamo effettuare il logout e avviare con le nuove credenziali.
E’ possibile avviare una nuova istanza di Skype per Linux con molta facilità in modo tale da poter utilizzare due account contemporaneamente nel nostro desktop.

Se abbiamo Ubuntu la prima cosa da fare è attivare il collegamento nel pannello in questo modo potremo minimizzare o gestire Skype direttamente dal pannelli senza dover tenere sempre aperta la finestra del client nel nostro desktop (anche se a dire il vero possiamo posizionarle in un’altro spazio di lavoro). Per attivare i collegamenti di Skype nel pannello di Unity in Ubuntu basta consultare questa guida.

Una volta corretto il problema con Ubuntu possiamo all’avvio delle varie istanze di Skype avviamo normalmente il primo account cliccando sul collegamento nel menu e accedendo a Skype con le nostre credenziali.
Una volta attivo clicchiamo su Alt+F2 e digitiamo:

skype --secondary
Si aprirà una nuova istanza di Skype dalla quale potremo inserire le credenziali dell’altro account in modo tale da poter avere 2 account Skype avviate contemporaneamente.
Le due istanze di Skype sono completamente indipendente quindi bisognerà fare attenzione a quando riceviamo chiamate nei due account.
Ringrazio il nostro lettore Daniele C. per la segnalazione.