Il fondatore del Kernel Linux ha parlato di Leap Motion un progetto “futuristico” già supportato da Linux il quale però risulta ancora poco pratico per il “normale” utilizzo.

LEAP Motion è un nuovo progetto il quale, grazie ad una piccola scatoletta posta davanti allo schermo del pc, è possibile operare nel sistema operativo attraverso semplici gesti con le mani il tutto senza utilizzare schermi touch o altro.
Grazie a varie sensori ed alcune telecamere ad infrarossi, Leap Motion ci perfette di effettuare una scansione con una risoluzione di un centesimo di millimetro “catturando” tutto quello che accade nell’area attorno al dispositivo (circa un metro cubo di spazio disponibile). Leap Motion è già supportato dal Kernel Linux,  grazie ad un’applicazione dedicata sarà possibile configurare il dispositivo con tanto di personalizzazione delle gesture e molto altro ancora. Il progetto è ancora in fase di sviluppo ma già alcuni portali hanno avuto modo di testarlo, tra questi ArsTechnicail quale ha rilasciato anche un particolare video citato da Linus Torvals nel proprio account su Google Plus.

Nel video di ArsTechnica vediamo come il nuovo Leap Motion funziona molto bene su applicazioni e software sviluppate per schermi touch un po meno invece sulle “normali” applicazioni come Google Maps / Earth, la normale navigazione ecc ( a parte qualche dito medio non correttamente riconosciuto).
L’idea è ottima ma potrebbe sparire presto visto l’arrivo in pc desktop e portatili di schermi multi-touch in grado di fornire una migliore esperienza utente. Per intanto restiamo fedeli al mouse e tastiera fisica una vecchia soluzione destinata a rimanere ancora per molto tempo la migliore.
Ringrazio N-Di darth per al segnalazione.
No more articles