Steam mese d'aprile 2013
Gli ultimi anni sono stati per Linux un periodo di grossi cambiamenti dall’arrivo di molto nuovi ambienti desktop come GNOME 3, Unity, Mate Cinnamon ecc l’arrivo del kernel 3.x e negli ultimi mesi anche l’arrivo del motore grafico Unity3D e sopratutto della piattaforma Steam la quale oltre a portare moltissimi nuovi giochi ha migliorato notevolmente lo sviluppo dei driver per le schede grafiche open e proprietarie. Tutte queste novità non hanno però inciso sugli utenti i quali sono rimasti bene o male gli stessi e sopratutto non ha inciso (almeno per ora) l’ingresso di Steam per Linux il quale (secondo molti) doveva avvicinare molti nuovi utenti a Linux. Proprio Valve ha recentemente comunicato le statistiche su Steam per il mese d’aprile 2013 indicando che Steam per Linux è calato al 1.5%. Steam per Linux non ha inciso (almeno per ora) e i motivi di tutto questo potrebbe essere molti. Inprimis i giochi presenti in Steam per Linux che sono tanti ma per ma stragrande maggioranza indie mentre giochi di alta qualità sono solo pochi e ancora in fase di sviluppo vedi ad esempio Left 4 Dead 2 e di Counter-strike ancora in versione beta.

Consultando le statistiche di Steam riguardanti il mese aprile possiamo notare che la distribuzione Linux più utilizzata rimane Ubuntu 12.10 64 bit con il 0.35%, al secondo posto Linux Mint 14 Nadia 64 bit con il 0.11% e al terzo posto Arch Linux 64 bit con il 0.04%. Il sistema più utilizzato ha un processore Intel dual core con scheda grafica Nvidia e 4 / 8 Gb di memoria Ram.
Per maggiori informazioni sulle statistiche della piattaforma Steam nel mese di aprile 2013 basta collegarci in questa pagina.
  • Simone

    questa cosa in effetti mi è molto utile… non capisco pechè ubuntu nasconda i servizi attivi di default, che vantaggio ne può mai ricavare?

    • penso che sia per motivi di sicurezza basta disattivare qualche servizio senza conoscerne l’entità e al riavvio la distro non si avvia tutto qua

      • e allora perchè l’hanno fatto solo quest’anno?

      • Simone

        si ma anche senza ubuntu 1 e senza bluetooth ubuntu funziona comunque bene! 😉 io infatti subito ho scambiato la cosa per un bug ma evidentemente non lo era…

  • Mi serviva un casino..grazie

  • AletrilogY

    A me non piace granché questa politica del nascondere, simile a windows, non si deve nascondere come funziona Linux cosa carica all’avvio, l’utente deve vedere toccare con ma come funziona cosa carica cosa no, il bello di Linux è sempre stato l’offrire all’utente il pieno potere sulla propria macchina informatica.. Tra poco nasconderanno le estensioni per i file di tipo conosciuto…

    • visto che ubuntu è una distribuzione utilizzata sopratutto da nuovi utenti o utenti poco esperti logicamente si tende a non mettere in mostra comandi che per errore o solo per curiosità possono danneggiare o rendere instabile il sistema operativo

  • JJ

    ma invece di nasconderlo…. cosa che non andrtebbe fatto già solo, per “mentalità” su una distro G_/linux….. ci mettevano la richiesta di password per poterli eventualmente modificare, con un bel avviso.
    Altro che nascondere per ragioni di sicurezza.

    • se ci pensi che hanno nascosto anche il tasto riavvia

  • 残酷な レストラン

    Grazie

No more articles