AMD con il progetto Unified Decoder è stata una delle prime aziende a puntare sull’accelerazione grafica delle funzioni video offrendo però il supporto solo per Microsoft Windows.
Il problema del mancato supporto in Linux non era dovuto a problemi di supporto hardware o programmazione ma principalmente ad un problema legale principalmente legato ai DRM.
Finalmente AMD ha confermato di essere al lavoro nello sviluppo di una patch che permetterà di sfruttare al meglio l’accelerazione hardware nella riproduzione video in formato H.264, VC-1 ed MPEG.
Gli utenti Linux potranno quindi beneficiare della decodifica di video in hardware funzionalità che sarà disponibile per gli utenti con schede grafiche AMD Radeon HD 4000 – 7000.

La nuova patch è ancora in fase di sviluppo ed in data odierna l’azienda non ha rilasciato alcuna documentazioni a riguardo.
Aspettiamo quindi maggiori informazioni riguardanti la nuova patch e sopratutto speriamo di poterla testare.

[via]

No more articles