HexChat approda nei repository ufficiali di Arch Linux

13
131
HexChat su Ubuntu

Xchat è un client IRC open source, con un’interfaccia grafica utente GTK+, presente di default in molte distribuzioni Linux. Tra le principali caratteristiche troviamo l’estensione DCC RESUME e la possibilità d’integrare i colori di mIRC, finestre multiple per server e canali, finestre dialog e un’API per plugin e molto altro ancora.
Il progetto Xchat anche se molto utilizzato ed appezzato dagli utenti Linux e Microsoft non viene più supportato da alcuni anni, per questo motivo un team di sviluppatori ha deciso di avviare il progetto HexChat.
HexChat è un client IRC bastato su Xchat al quale però oltre a varie correzioni sono state integrate nuove funzionalità e migliorie varie richieste dagli ex utenti Xchat.
Tra le novità introdotte in HexChat troviamo il supporto per IPv6 l’integrazione di nuovi plugin come Checksum, Do At, FiSHLiM e SASL, una gestione dei DNS, l’ opzione per gestire i caratteri alternativi e per cambiare il colore del correttore ortografico e un migliore supporto per DCC. Utile anche la nuova funzionalità nella lista delle reti che ci permette di consultare solo le reti preferite senza quindi dover effettuare ricerche all’interno di tutta la lista.

Visto il successo del progetto, HexChat è da poco approdato nei repository ufficiali di Arch Linux e a breve approderà anche nei repository ufficiali di Debian e quindi anche di Ubuntu, Linux Mint e derivate.
Per installare HexChat su Arch Linux basta semplicemente digitare:
sudo pacman -Sy hexchat
se invece vogliamo installare HexChat su Ubuntu e derivate possiamo utilizzare i PPA dedicati per maggiori informazioni basta consultare questa pagina.
HexChat è disponibile anche per Microsoft Windows Vista/7/8.

Home HexChat