Creare un disco con grub2 per dare il boot da USB in PC non supportati

0
136

Sono molti gli utenti che installano o avviano da livecd distribuzioni Linux attraverso pendrive dandone all’avvio il boot da USB.
Se avviamo un pc datato può succedere che questo non permetta il boot da USB funzionalità che può tornarci utile ad esempio per utilizzare distribuzioni “leggere” caricate su pendrive in modalità persistente come Puppy Linux, ArchPup, Slax ecc.
Per avere il boot da USB anche su pc non supportati possiamo utilizzare ad esempio Plop Boot Manager oppure come vedremo in questa guida niente meno che GRUB2 caricato su un normale cd/dvd.
GRUB2 è un bootloader che permette anche di operare da riga di comando per avviare anche usb ci basterà quindi creare un cd/dvd con Grub 2 per poter avere il boot da USB.

La prima cosa da fare è installare xorriso tool ce ci permette di creare immagini ISO per farlo digitiamo:
sudo apt-get install xorriso

ora possiamo creare la ISO con GRUB2 preinstallato per farlo digitiamo:

grub-mkrescue -o isogrub.iso
avremo un file ISO denominato isogrub.iso che potremo masterizzare su un cd / dvd con Brasero, K3B e altri tool di masterizzazione.
A questo punto avviamo il nostro pc con il nuovo cd di GRUB2 e inserita la pendrive con la nostra distribuzione Linux da avviare e diamo il boot da CD / DVD e avremo Grub avviato
digitiamo quindi
ls
avremo l’elenco degli hard disk, partizione, pendrive usb, floppy ecc collegati al nostro sistema come ad esempio
(hd0) (hd0,msdos2) (hd0,msdos1) (hd1) (hd1,msdos1) ecc
esempio se la nostra pendrive è hd1,msdos1 digitiamo:
set root=(hd1,msdos1)
chainloader +1
boot
e avremo la nostra pendrive avviata da USB.
Sarà un po scomoda ma basta segnarsi tutti i passaggi su un foglietto e vedrete che per i prossimi avvii richiederà solo pochi secondi per avere il boot sulla pendrive USB.