In questi giorni si sta svolgendo l’UDS incontro dedicato a promuovere e parlare sullo sviluppo di Ubuntu sia nella versione desktop che mobile.
Durante l’UDS Online ci sono state diverse sessioni riguardanti il nuovo Unity Next ossia la nuova versione dell’ambiente desktop di default in Ubuntu che abbandonerà definitivamente Compiz per puntare su Qt / Qml e il nuovo server grafico Mir.
A quanto pare il porting da Compiz a Qt/QML dovrebbe arrivare già in estate pochi mesi dopo il rilascio della nuova Ubuntu 13.04 Raring. Nei prossimi mesi dovrebbe arrivare anche il nuovo server grafico Mir con il quale si baserà sia la versione desktop che mobile di Ubuntu. L’interfaccia grafica di Unity Next non dovrebbe portare grossi cambiamenti riguardanti l’esperienza utente anche se sia Launcher, il Dash e il pannello saranno completamente riscritti in QML.
Visto il passaggio a Qt / QML dovranno essere rivisitati diversi componenti dell’ambiente desktop compreso il supporto per temi con un possibile introduzione di alcuni ritocchi al tema di default Ambiance oltre ad introdurre un nuovo set d’icone come già preannunciato da Canonical nei mesi scorsi.

Unity Next con il nuovo server grafico Mir approderà molto probabilmente con il rilascio di Ubuntu 13.10 successivamente gli sviluppatori lavoreranno per renderlo stabile e funzionale per l’attesissimo rilascio di Ubuntu 14.04 LTS versione che dovrebbe rendere quindi disponibile Ubuntu sia per desktop che per smartphone e tablet.
Naturalmente noi seguiremo tutto lo sviluppo di Unity Nexy e Mir con articoli dedicati.
No more articles