Ubuntu: arrivano nuove proposte per lo sviluppo

1
45

L’arrivo del progetto Ubuntu Touch ha acceso diversi dibattiti riguardanti i piani di sviluppo della versione desktop di Ubuntu attualmente rilasciata ogni 6 con una versione con il supporto a lungo termine rilasciata ogni 2 anni.
Dopo la prima proposta da parte di Rick Spencer e quella del fondatore di Canonical e Ubuntu Mark Shuttleworth arriva un’altra proposta da parte del team Ubuntu technical board.
La proposta di Ubuntu Technical Board sarebbe quella di ridurre il periodo di supporto per le normali distribuzioni non LTS da 18 a 9 mesi ed inoltre consentire agli utenti di poter accedere allo sviluppo di Ubuntu senza dover continuare ad aggiornare la distribuzione ogni 6 mesi.
In teoria questo vorrebbe dire avere che sarà possible mantenere costantemente aggiornata la distribuzione senza cambiare di versione ogni 6 mesi un po come accade ad esempio in Debian Sid grazie ad un repository dedicato.
La proposta è ancora in fase di discussione oltre a non essere ufficiale potrebbe cambiare radicalmente nei prossimi giorni.

A quanto pare dopo il rilascio di Ubuntu 13.04 Raring lo sviluppo di Ubuntu subirà dei cambiamenti, vedremo se arriverà una rolling release oppure semplicemente verranno cambiati i rilasci e i mesi di sviluppo.
E’ possibile seguire la discussione collegandoci in questa pagina.

[via]