Secondo le previsioni di Microsoft tra alcuni anni si venderanno principalmente tablet con la possibilità di estenderne le funzionalità integrando una tastiera e touchpad / mouse fisici mentre i pc desktop saranno principalmente sistemi all-in-one con schermo touch.
Ecco quindi la nascita del nuovo Windows sistema operativo che cambia l’esperienza utente delle precedenti versioni coniugando applicazioni mobili con quelle desktop gestite da una nuova schermata Start nella quale sono disposti dei riquadri animati in grado di offrire varie informazioni in tempo reale.
Il nuovo Windows 8 non ha riscontrato tantissimo successo il principale motivo è la nuova interfaccia grafica e i prezzi eccessivi di tablet e pc portatili in grado di supportare al meglio il nuovo sistema operativo di Microsoft.
Per incentivare l’acquisto di nuovo pc e tablet con Windows 8, Microsoft ha deciso di scontare i prezzi delle licenze OEM di Windows 8 e Office 2013 in modo tale da incentivare i produttore di terze parti a ridurre i costi finali dei loro dispositivi.

I tablet con Microsoft Windows 8 stentano ad entrare nel mercato e questo anche a causa di sistemi operativi basati su Linux come Android i quali permettono ai produttori di ridurre i costi dato che non si hanno costi di licenze da caricare nel dispositivo.
Anche per i pc portaili Microsoft dovrà stare attenta a Linux, Google ad esempio ha abbassato notevolmente i costi dei Chromebook (pc portatili con Chrome OS sistema operativo basato su kernel Linux) e attualmente stanno vendendo molto sopratutto negli USA (nel 2012 Chromebook è stato il pc portatile più venduto su Amazon).

Linux  bene o male ha fatto abbassare i costi di Microsoft Windows, a quanto pare Mark Shuttleworth nel 2004 aveva un po di ragione quando disse “Microsoft has a majority market share in the new desktop PC marketplace. This is a bug, which Ubuntu Linux is designed to fix”.
  • gino

    La causa non e GNU/Linux, il motivo e quello che gli utenti sono stufi di grafiche da tablet, considerando che W8 e nato
    per uso touch, la cavolata sta che in molti pc, notebook che sono in commercio, malgrado sono dotati di W8 no sono touching, quindi inutili

    • Simone Dedo

      Esatto, Linux non può certo intimidire Microsoft nel breve termine, soprattutto considerato come stiamo messi a livello desktop. Il fatto è che Windows 8 non piace e non convince ed è riuscita a fare utili solamente a basso prezzo.

      • ienuz12

        Linux=Android. il marketshare di Android e’ di ben il 70% nel mobile, il mercato netbook e desktop e’ in netta flessione. Intel ha gia’ annunciato che a partire dal 2016 non produrra’ piu’ processori per schede madri Desktop. Gli ultrabook e’ un mercato mai partito. Perche’ Microsoft dovrebbe essere preoccupata?

        • quoto difatti nell’articolo ho indicato android nel mercato dei device mobili che permette di offrire ottimi tablet a prezzi davvero vantaggiosi stessa cosa per Chrome OS che sopratutto nel mercato USA sta avendo molto successo quindi a mio avviso Microsoft sta abbassando i prezzi anche per poter competere ad Android / Chrome OS

  • matteo

    Non puoi davvero credere che Linux centri in tutto questo. E’ una normale strategia di mercato, se proprio dovessimo dire una cavolata, è più probabile che sia la Apple la causa di tutto, e non Linux che in quanto a confronto commerciale con Windows non ha proprio voce in capitolo.

    Se invece non facessi strampalate ipotesi, questa misura è stata presa da Windows per meglio vendere un prodotto che, nel bene e nel male, è abbastanza innovativo e quindi deve rompere il ghiaccio. Linux centra come i cavoli a merenda!

    • Dario · 753 a.C. .

      Se consideri però linux come kernel e non come distro vedi che tantissimi hanno sostituito il loro notebook windows con un tablet android.. O almeno tutti quelli che ci cazzeggiano..

      Se parliamo di distro linux quelle secondo me è vero che c’entrano ben poco

    • ienuz12

      Ti faccio presente che tra mercato mobile e fisso Microsoft ha avuto una fetta di mercato di solo il 20% come vendite nel 2012. Tutto il resto e’ Linux ed Apple. Il mercato Desktop e Laptop e’ e’ in netta flessione. Microsoft si sta gia’ trovando in netta difficolta’ nonostante i prodotti da poco lanciati che non riescono a fare breccia. Linux = Android.

      • matteo

        Ma Windows si è buttato a capofitto in un mercato dominato da due colossi, non è colpa di Android o Apple, sono normalissime strategie di mercato per rendere appetibile un prodotto nuovo. Le difficoltà che ha Windows 8 a decollare potrebbero essere i punti di forza tra meno di un anno… Vedrai che con Office 2013 su tablet e pc con schermo touch molti utenti che hanno esigenze in ambito professionale utilizzeranno prodotti Windows. Così come molte ditte che utilizzano gli iPad tra i loro manager potranno passare tranquillamente a Win8 perchè garantisce maggiore supporto e compatibilità con Windows. Che è il SO utilizzato nei maggiori ambiti professionali, inutile negarlo. Ci sono le eccezioni alla regola, ma sono solo eccezioni. Questa promozione di Win8 è una lotta per vedere se il cervello che lo ha elaborato è anche in grado di venderlo adeguatamente… Se sono riusciti a vendere Vista, venderanno pure questo…

    • Quoto.
      A me piace molto Linux però siamo ancora al 1 e rotti % (per quanto riguara il desktop logicamente). Ce ne vogliono tanti di 1 e rotti % per far paura al vecchio Gate. :p

    • Dion

      Quoto tutto tranne quell’orrido “centri” e “centra”..

    • aa

      Neanche per sbaglio, basta vedere cosa costavano windows e office quando di concorrenza c’era solo il Mac, e sempre con il 5% del mercato.

  • Jacopo Ben Quatrini

    la causa è da ricercare nello scadente windows 8.

  • Dante

    Mi domando se chi ha commentato dicendo che W8 è una schifezza lo abbia effettivamente provato. Le performance sono di gran lunga superiori all’OS Apple (nonostante l’hardware dedicato e sviluppato appositamente) e alle distribuzioni Linux ora di moda. Lo scrivo da utilizzatore e sviluppatore Linux.

    • Quoto.
      Gira benissimo anche su pc datati.

    • fedefigo92

      si ma non si riesce a usare e ha cose senza senso…perchè finestre con i tasti di chiusura e altri no?perchè non tenere anke lo start tradizionale per uso su desktop?perchè dover fare 4 passaggi per spegnere il pc?mistero

    • lmt

      hai benchmark da linkare? sviluppi linux? cosa in particolare? io w8 l’ho provato e ce l’ho ancora nell’hd in attesa di trovare una iso di win7 di cui ho la licenza ma non trovo un’immagine scaricabile legalmente. non sono un kernel developer ma per me win8 è un notevole passo indietro e non parlo di interfaccia ma di prestazioni. utilizzo del disco assurdamente alto e continuo, spesso intere ore col task manager che indica il 100% di utilizzo dell’hard disk che, solitamente silenzioso su linux, su w8 gracchia e non si ferma un attimo. tempo di avvio pressochè uguale in quanto ti carica metro ma appena clicchi su desktop deve ancora caricare tutto il resto visto che la cpu sta a palla per qualche minuto. hybrid boot che non funziona e non permette lo spegnimento (tra l’altro senza dare nessun errore indicativo…) fino a che non lo si disattiva.

      aggiornamenti non funzionanti! falliscono puntualmente costringendomi a fissare per mezzora lo schermo (a volte anche più) mentre il sistema operativo che fa il rollback dei cambiamenti (col piacevole rumore del disco in sottofondo).

      ho cercato su mille forum per problemi analoghi (non sono il solo sia per questo che per l’hybrid boot) non trovando nessuna soluzione tranne tentare di disinstallare i driver audio e video (provato almeno 10 volte con un paio di simpatiche schermate blu).

      ho provato pure a reinstallare mettendo tutte le impostazioni predefinite senza risultati, solo una settimana persa dietro a un sistema non-operativo.

      nei benchmark dei videogiochi è addirittura inferiore a win7, dove sarebbe questo incremento prestazionale? il consumo di ram inferiore dovuto al drop di aero? o è solo marketing?

      windows 7 funzionava a meraviglia, anche se non come arch linux a cui mi tengo stretto (e comunque anche mac os gli da una pista a windows 8)

  • Dante

    Windows 8 a livello performance attualmente è di gran lunga superiore a Ubuntu e Mac OS X (nonostante l’hardware dedicato dei sistemi Apple).
    by: a Linux developer

  • Mr. Blackheart

    La causa secondo mo non è né Linux né Apple. Il motivo delle scarse vendite di w8 è che w7è un OS ben fatto, nel senso che è molto stabile e funzionale, quindi non vedo perchè si dovrebbe cambiare OS. Poi non dimentichiamo il fattore crisi eh!

  • Io penso che la causa sia nel cambio sostanziale dell’uso del pc con W8 rispetto al precedente. Di fatti è un desktop di W7 con all’esterno una serie di tool e servizi integrati molto simile al GOS tra cui messenger, mail… ciò nonostante si possano installare esattamente le applicazioni utilizzate sul 7 ma con la differenza che anche se usabili nel desktop tradizionale, viene aggiunto un cubetto sul menu metro in automatico… Insomma è questione di pratica… W8 ha lo stesso impatti di Unity degli inizi…
    non è capito fino in fondo… tant’è che io continuo ad usare Linux come sistema di lavoro e non W…

  • fedefigo92

    ma qualcuno ha provato windows 8?è una roba insulsa ci impieghi un casino di tempo anche solo per spegnere il pc…poi le app che spariscono e sono in alto a sinistra…la difficoltà di chiudere le app che non anno la x in alto(ebbene si il windows store ad es. una volta aperto non capisci più come uscire)
    di bello ha solo la velocità ma è un sistema senza senso…forse su touchscreen ma meglio ubuntu touch o android…anche sull’xbox con i tab non si trova mai niente….
    hanno paura si perchè una volta era linux a essere complicato ora invece è l’esatto opposto.

    • floriano

      le applet metro (che non hanno la X) neanche le considero, con classicshell ho fatto fuori (quasi) tutta la parte metro ai miei amici (sull’orlo di un esauriemnto nervoso) che mi portavano il loro nuovo portatile (difficilmente uno compra windows 8 per aggiornare il proprio windows, l’aggiornamento di solito non appartiene al dna dell’utente windows 😀 )

    • Raynys

      A parte che non è assolutamente vero quel che scrivi, dimostra almeno questa tua tesi astratta. E’ la prima volta che leggo una sciocchezza del genere, a meno che il tuo sistema sia imputtanato come un nido d’api. Il mio notebook con Win 8 ci impiega 5 secondi, e dico CINQUE, per avviarsi e spegnersi. Il sistema operativo di suo è molto reattivo anche più di Seven, sia sotto l’aspetto lavorativo che ludico!!! L’unica menata che imputo a Microsoft è l’interfaccia Metro che, invece di essere l’opzione in più, è divenuta imposizione bella e buona, cambiando radicalmente il modo di usare un OS da parte dell’utenza media, per il resto basta scaricarsi StartMenu 8 di IoBit e tramite le opzioni disattivare Metro all’avvio più l’hot corner, e vedrai un bel sistema operativo in tutta la sua velocità e “vecchio” stile, quindi non diciamo menate per cortesia!!!

  • floriano

    non ci sono soldi soldi per cambiare i pc, da almeno 7 anni (ben prima di vista) non ha molto senso cambiare il computer visto che le prestazioni bastano a tutti.

    ps. con classicshell buona parte delle feature/zozzerie introdotte in windows8 si può eliminare tornando quindi ai livelli di xp/7; di sicuro non è un sistema operativo d’aggiornamento ma da “nuovo pc”

  • Samuele Stival

    …uhm, eppure tra le tante, a me è sembrato di sentire anche qualcuno dire “Valve” là in fondo 😉

  • Ferik

    no la causa dello sconto è lo stesso windows 8 che fa pena ai più.

  • Davide

    Lo Start Screen di Windows 8 fa schifo, Gnome Shell fa schifo, i ribbon fanno schifo… la gente vuole Windows 95 e Office 97 perché si è abituata a quelli e non è grado di evolvere la propria forma mentis.

  • Loris

    Quando ho visto e provato Windows 8 ho deciso che era ora di passare a Linux e ora sono felice con la mia linux Mint, windows 7 l’ho relegato alla macchina virtuale solo per poter usare ancora certe applicazioni e presto ne farò del tutto a meno perciò bye bye windows….

  • Non c’entra linux, ma il fatto che Win 8 fa schifo 😀 E’ un prodotto acerbo e Microsoft può permettersi forti sconti per spingerlo.

No more articles