LightDM è un display manager moderno e leggero in grado di supportare i più diffusi standard come (PAM, ConsoleKit, etc) offre un’ottima personalizzazione e sopratutto non necessita di librerie specifiche di GNOME.
Presente di default in molte distribuzioni Linux come ad esempio Ubuntu le interfacce di login su basano sul backend WebKit / HTML fornendo quindi un’ottima personalizzazione oltre ad integrare animazioni varie ecc.
Dopo molte richieste da parte degli utenti, gli sviluppatori Arch Linux hanno recentemente integrato LightDM nei repository ufficiali offrendo quindi una facile installazione e aggiornamento del display manager.
Per installare LightDM su Arch Linux basta semplicemente digitare:

sudo pacman -Sy lightdm
E’ disponibile inoltre la versione Qt5 e Qt4 di LightDM ottima per ambienti desktop come RazorQt o KDE
Per LightDM QT4:
sudo pacman -Sy liblightdm-qt4

Per LightDM QT5:

sudo pacman -Sy liblightdm-qt5
Una volta installato consiglio d’installare anche il tema lightdm-gtk2-greeter basta digitare da terminale:
sudo pacman -Sy lightdm-gtk2-greeter
Su AUR inoltre sono disponibili molti altri temi Greeter per LightDM
Non ci resta che attivare il demone di LightDM (se avete altri DM attivi devono essere disattivati) per farlo basta digitare:
systemctl enable lightdm.service

e riavviare.

Per maggiori informazioni su LightDM consiglio di consultare la pagina dedicata del wiki di Arch Linux
No more articles