Il Network Adapter Name è un nome identificativo che viene dato dal sistema ad ogni periferica di rete che possa essere LAN o Wireless (eth0, eth1, wlan0, wlan1, etc.).
Può succedere per vari motivi (applicazione o script che non funziona correttamente o altro ancora) di dover cambiare Network Adapter Name alla nostra scheda di rete o wireless con uno nuovo.
In questa semplice guida vedremo come poter cambiare facilmente Network Adapter Name su Ubuntu e derivare.
La prima cosa da fare è verificare il Network Adapter Name attuale della nostra scheda di rete o wireless per farlo digitiamo:

ifconfig
una volta verificata possiamo modificare il nome operando sul file 70-persistent-net.rules per prima cosa effettuiamo una copia di backup in modo tale da poter ripristinare come da default in un secondo momento per farlo digitiamo:
sudo cp /etc/udev/rules.d/70-persistent-net.rules /etc/udev/rules.d/70-persistent-net.rules.back

a questo punto modifichiamo il file 70-persistent-net.rules digitando:

sudo nano /etc/udev/rules.d/70-persistent-net.rules
In questo file dovremo individuare il nome della scheda e cambiarelo con qualsiasi nome ad esempio da eth0 a eth2 oppure eth3 ecc

# PCI device 0x8086:/sys/devices/pci0000:00/0000:00:03.0 (e1000)SUBSYSTEM==”net”, ACTION==”add”, DRIVERS==”?*”, ATTR{address}==”08:00:27:1b:4e:ec”, ATTR{dev_id}==”0x0″, ATTR{type}==”1″, KERNEL==”eth*”, NAME=”eth0

una volta cambiato salviamo digitando su Ctrl+x e poi s per confermare.
Riavviamo la nostra distribuzione e al riavvio diamo ancora il comando ifconfig per verificare il corretto cambio del Network Adapter Name

Per ripristinare come da default basta digitare:

sudo cp /etc/udev/rules.d/70-persistent-net.rules.back /etc/udev/rules.d/70-persistent-net.rules

e riavviamo.

[via]

  • Giacomo

    facciamo una modifica e riavviamo –> approccio Windoze like

    indicaci semmai come fare il cambio del nome in modalità smart.
    E’ sufficiente un ifconfig down seguito dalla modifica del file di configurazione e infine da un ifconfig up ?

    • A rigor di logica dovresti restartare udev e il kenel credo, quindi la vedo difficile in modalità smart…

      • leppie

        Ho provato in vari modi.
        Alla fine ci sono riuscito, io ho il modulo per la scheda di rete non compilato nel kernel ma caricato, non so se funzioni nell’altro caso.

        I passi che ho fatto sono:

        1) trovare il modulo che gestisce la scheda di rete, usando sudo lspci
        e cercadno Ethernet controller: il mio è forcedeth

        2) tirar giù l’interfaccia di rete
        sudo ifconfig eth0 down

        3) modificare il file, come da post /etc/udev/rules.d/70-persistent-net.rules

        4) cancellare il modulo con il comando
        rmmod eth0

        5) (forse non serve)
        far rileggere a udev i file di configurazione
        sudo udevadm control –reload

        6) (forse non serve)

        far ricaricare a udev i device (limitandosi alle schede di rete)
        sudo udevadm trigger –attr-match=subsystem=net

        se si vuole controllare cosa sta facendo, si può dare, in un’altra finestra,
        sudo udevadm monitor
        7) inserire il modulo
        sudo modprobe forcedeth

        8) tirare su l’interfaccia
        sudo ifconfig eth1 up

        • 1 anno di test e tutto sto casino per evitare un reboot XD

          • leppie

            Oh cavolo, mica avevo visto il 2013… È comparsa la notiza su facebook nella pagina di lffl.. Ho visto solo il 15 marzo

No more articles