Ubuntu 13.04 Raring

Canonical rilascia una nuova release di Ubuntu ogni 6 mesi offrendo quindi applicazioni, ambiente desktop, kernel aggiornato oltre ad integrare le nuove features e migliorie varie sviluppate nei mesi precedenti al rilascio ufficiale.
Con Ubuntu 13.04 arriva un Unity più reattivo e stabile che rende ancora più completa la ricerca online grazie all’integrazione di molti nuovi lens scope che possiamo gestire dal tool privacy nelle impostazioni di sistema. Introdotte inoltre nuove opzioni per attivare o disattivare alcune funzionalità come alcuni pulsanti del Launcher e reintrodotto la nuova versione di Files il file manager (ex Nautilus) di default in Gnome.
Se abbiamo Ubuntu 12.10 o versioni precedenti è possibile già da ora aggiornare la distribuzione nella nuova versione 13.04 Raring.
Prima di procedere all’aggiornamento però è consigliabile effettuare alcune operazioni: la prima è salvare i dati più importanti in modo che se per qualche motivo l’aggiornamento non dovesse andare a buon termine, non rischieremo di perdere dati importanti.

Per salvare i nostri dati più importanti possiamo utilizzare una pendrive o hard disk esterno oppure caricarli su Ubuntu One o altro spazio web gratuito come Dropbox ad esempio.
A questo punto, possiamo aggiornare Ubuntu in due modi: dal disco di Ubuntu 13.04 Raring, oppure aggiornarlo attraverso il Gestore degli aggiornamenti.

– Aggiornare ad Ubuntu 13.04 le versioni precedenti attraverso il CD

Basta scaricare la ISO finale di Ubuntu 13.04 Raring  (disponibile dal 25 aprile), masterizzarla o caricarla su pendrive e avviarla come un’installazione da zero. Al momento di scegliere la modalità d’installazione, scegliamo Aggiorna da Ubuntu x.x a Ubuntu 13.04 Raring  (al posto di x.x c’è la versione installata nel nostro sistema).

Una volta confermato, potremo quindi avviare l’aggiornamento.

– Aggiornare ad Ubuntu 13.04 le versioni precedenti attraverso il Gestore degli aggiornamenti

Per aggiornare una versione precedente di Ubuntu alla nuova 13.04 Raring, basta avviare il Gestore degli aggiornamenti e nella parte alta dovremmo trovare la notifica della nuova versione.
Se non è presente, basta digitare da terminale quanto segue:
sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade

Ora procediamo all’aggiornamento, e per farlo premiamo ALT+F2 per poi digitare:

update-manager -d

Si aprirà il Gestore degli aggiornamenti che ci chiederà se vogliamo installare Ubuntu 13.04 Raring confermiamo ed ora aspettiamo che termini l’aggiornamento.

No more articles