riconoscimento vocale per Linux

Il riconoscimento vocale è sempre più diffuso ed utilizzato nei dispositivi mobili, anche Canonical ha giù conformato di volerlo integrare nei prossimi progetti Mobili quali Ubuntu Phone e Tablet OS.
Il noto sviluppatore James McClain è riuscito a sviluppare il riconoscimento vocale che funziona su GNU/Linux. Il nuovo riconoscimento vocale per Linux (per ora) permette di aprire siti, porre domande ed eseguire altre attività attraverso la nostra voce.
Il progetto di McClain è nato principalmente per Ubuntu Mobile ma è possibile utilizzarlo anche su qualsiasi distribuzioni Linux.
McClain, spiega che il programma di divide in quattro parti che includono un gestione di tasti di scelta rapida (per avviarlo), il riconoscimento del nostro discorso, la trascrizione in testuale e il riconoscimento del comando e gli script per effettuare il comando desiderato.
Il nuovo riconoscimento vocale per Linux ci permette ad esempio di avviare applicazioni, dettare testi, avviare ricerche nel browser e molto altro ancora.
Ecco il video rilasciato da James McClain che di descrive alcune funzionalità del nuovo riconoscimento vocale:

Nei prossimi giorni arriveranno nuovi dettagli e sorgenti che ci permetteranno di poter testare sulla nostra distribuzione il nuovo riconoscimento vocale per Linux.
Per maggiori informazioni consiglio di consultare la pagina di Google+ di James McClain.
No more articles