mockup di Unity 2D proposto da Joseph Mills

L’arrivo di Ubuntu 12.10 ha portato molte novità compresa la rimozione di Unity 2D l’ambiente desktop, scritto in Qt, che offriva la stessa esperienza utente della versione di default anche per sistemi con schede grafiche che non supportano l’accelerazione hardware.
Grazie al progetto LLVMPipe,sviluppato da Red Hat e di default in Fedora 17, è possibile emulare l’accelerazione grafica in modo tale da poter utilizzare l’ambiente desktop di default in qualsiasi pc.
Canonical comunque continua a lavorare su Unity 2D dato che in esso si basa il progetto Ubuntu TV nato per portare l’esperienza del sistema operativo di Canonical anche nei televisori di nuova generazione.
Alcuni sviluppatori stanno lavorando per poter riproporre o meglio ancora reintegrare Unity 2D su Ubuntu offrendo una versione rivisitata con diverse migliorie.
Tra i vari progetti in fase di sviluppo troviamo la proposta di Joseph Mills che ha rilasciato un video del nuovo mockup dedicato.
Le novità arrivano da un tool integrato nel dash per operare in alcune funzionalità dell’ambiente desktop, l’ottima integrazione con Ubuntu Tv e altre interessante features come la modalità anteprima rivisitata con diverse animazioni.

Ecco il video del mockup di Unity 2D proposto da Joseph Mills:

Unity 2D offrirebbe anche un’ottimo supporto per le nuove applicazioni che approderanno in Ubuntu Phone OS integrandolo ad esempio su Tablet o pc portatili al posto della versione basata su Compiz. Staremo a vedere se Canonical  se prenderà o meno in considerazione questi nuovi mockup.
No more articles