wireless Broadcom 43xx

Negli utili anni il supporto hardware in Linux è notevolmente migliorato, attualmente è difficile trovare una periferica non supportata o rilevata da Linux.
Anche se supportata questo non vuol dire che funzioni correttamente è il caso ad esempio delle schede wireless Broadcom 43xx rilevate ma mal funzionanti.
Le schede wireless con chipset Broadcom bcm43xx sono molto diffuse e quindi è facile trovarne una magari sui pc portatili.
La guida funziona sia con Ubuntu che le proprie derivate come Linux Mint, Kubuntu, Lubuntu, Xubuntu ecc.
Per conoscere il chipset corretto della nostra scheda wireless Broadcom basta avviare il terminale e digitare:

lspci | grep Wireless

avremo un risultato simile a questo:
02:02.0 Network controller: Broadcom Corporation BCM4306 802.11b/g Wireless LAN Controller (rev 03)
in questo caso avremo il chipset BCM4306
Se abbiamo come chipset la versione BCM4306/3 – BCM4311 -. BCM4318 – BCM4321 – BCM4322 dovremo digitare da terminale:

sudo apt-get purge b43-fwcutter firmware-b43-installer firmware-b43-lpphy-installer firmware-b43legacy-installer bcmwl*

sudo apt-get install b43-fwcutter firmware-b43-installer bcmwl*

se abbiamo come chipset: BCM4301 – BCM4303 – BCM4306/2 – BCM4306 dovremo digitare da terminale:

sudo apt-get purge b43-fwcutter firmware-b43-installer firmware-b43-lpphy-installer firmware-b43legacy-installer bcmwl*

sudo apt-get install b43-fwcutter firmware-b43legacy-installer bcmwl*

se abbiamo come modello la versione BCM4312 digiteremo:

sudo apt-get purge b43-fwcutter firmware-b43-installer firmware-b43-lpphy-installer firmware-b43legacy-installer bcmwl*

sudo apt-get install b43-fwcutter firmware-b43-lpphy-installer bcmwl*

al termine dell’installazione riavviamo al riavvio dovremo avere la nostra scheda Wireless Broadcom bcm43xx funzionante.
Per Debian consiglio di consultare la pagina dedicata del portale debianizzanti
No more articles