A pochi giorni dal rilascio della versione numero 24 di Google Chrome / Chromium arrivano nel prime novità che troveremo nella prossima versione 25 (attualmente nel canale beta).
Google Chrome 25, oltre a portare varie correzioni che ne migliorano la stabilità e reattività del browser, aggiunge il riconoscimento vocale di default che ci permetterà di effettuare ad esempio ricerche vocali su Google e altro ancora.
Il riconoscimento vocale di Google Chrome si basa sul Web Speech API grazie al quale verranno rilasciate molte nuove applicazioni dedicate.
Tra le confermate troviamo la possibilità di dettare testi in Gmail e in Google Docs, una migliore ricerca su Google oltre all’arrivo di nuovi videogame dedicati.
Grazie anche allo sviluppo in Android la ricerca vocale di Google offre una ricerca vocale stabile e funzionale in grado di effettuare pochissimi errori anche con microfoni di bassa qualità e con diversi rumori in sottofondo.

In Google Chrome 25 arriva anche “la nuova scheda” rivisitata con integrata una barra di ricerca per velocizzare le ricerche nel web. La nuova scheda permetterà all’utente di effettuare ricerche senza staccare le mani dalla tastiera o usare mouse basta cliccare su Ctrl+t digitare le parole da ricercare e premere invio.
Il nuovo Google Chrome 25 rende ancora più sicura la gestione delle estensioni bloccando tutte le estensioni che si installano in modalità “silenziosa” senza il consenso dell’utente.
Le estensioni per essere installate nel browser devono avere la conferma dell’utente.
Possiamo già testare il nuovo Google Chrome 25 Beta, per farlo basta collegarci in questa pagina.
No more articles