Ubuntu come attivare la sospensione ibrida

La sospensione è una modalità con la quale possiamo sospendere il nostro pc salvando le impostazioni ed il lavoro in memoria Ram cosi da poter riavviare velocemente il nostro lavoro.
Utile ad esempio se dobbiamo spostare il portatile da una camera all’altra, chiudiamo il coperchio si avvia la sospensione e quando andiamo a riattivarla in pochi secondi saremo già operativi. Il problema arriva se si scarica la batteria durante la sospensione andremo a perdere tutto il nostro lavoro.
A questo è la nata la sospensione ibrida la quale mette in sospensione il computer, e dopo un certo periodo di tempo (che imposteremo noi), si attiverà l’ibernazione spostando tutti i dati dalla Ram all’hard disk e poi si spegne.
Questo è utile ad esempio se andiamo in pausa pranzo possiamo sospendere il nostro pc, ma se ritardiamo ecc il computer salverà il nostro lavoro nell’hard disk in modo tale da non consumare batteria.
Ecco come attivare la sospensione ibrida in Ubuntu, Debian e derivate

Per verificare se il nostro pc e distribuzione supporta la sospensione ibrida basta digitare:

sudo pm-is-supported –suspend-hybrid && echo “sospensione ibrida supportata” || echo “sospensione ibrida non supportata”

se avremo come risposta “sospensione ibrida supportata” andremo ad attivarla digitando:

sudoedit /etc/pm/config.d/00-use-suspend-hybrid

# Always use suspend_hybrid instead of suspend
if [ “$METHOD” = “suspend” ]; then
METHOD=suspend_hybrid
fi
PM_HIBERNATE_DELAY=900

e salviamo

PM_HIBERNATE_DELAY=900 è il tempo in cui si attiva l’ibernazione dopo la modalità sospensione esempio 900 sono 15 minuti, se vogliamo attivarla dopo un’ora metteremo 3600 ecc.

a questo punto riavviamo e al riavvio avremo attiva la sospensione ibrida in Ubuntu.

  • Gennaro Langella

    Grazie mille! Molto utile!

  • nakki

    Si utile, ma peccato che la mia batteria ha deciso di non andare più da quando quest’estate ho fatto una settimana di vacanze e al ritorno ha deciso di non caricarsi più…
    E l’avevo pure scaricata per paura che restando carica ed inutilizzata potesse rovinarsi…pacco….

    • L

      Le batterie lasciate scariche per tanto tempo si danneggiano quasi irreversibilmente. Se si è costretti a lasciare una batteria inattiva per molto tempo, l’ideale è lasciarla con la carica al 40% e ad una temperatura intorno agli zero gradi.

      Fonte: batteryuniversity.com

      • metterla in frigo 😀

      • nakki

        Io pensavo e mi sembrava di aver letto che andava scaricata del tutto, ma forse si parlava delle batterie stilo…boh e poi una settimana non mi sembra un gran lungo periodo…

  • hermes14

    Interessante, non la conoscevo. Usa la swap come l’ibernazione?

    • L

      Faccio la stessa domanda anche io. Ai tempi dell’installazione di Ubuntu sul pc nuovo ho lasciato solo 1gb di swap (praticamente con 4gb di ram non si swappa mai) e adesso un po’ me ne pento perché non posso ibernare.

      • hermes14

        Io son proprio senza 😀
        SSD con poco spazio e 8GB di RAM. Prima un po’ di swap la tenevo per l’ibernazione, ma usandola poco o niente poi l’ho tolta. Però questa soluzione ibrida potrebbe tornarmi utile, se fosse possibile salvare su un file di swap ci faccio un pensierino.

  • LordMax _

    Ma, domanda:
    Posso impostare la sospensione ibrida in modo che vada in sospensione e poi vada in ibernazione ma mantenendo i dati in ram?

    Ovvero è possibile impostare una condizione doppia in cui i dati sono sia in ram sia su swap?

    MI sarebbe molto utile perché la ripresa da ibernazione è eterna e vorrei usarla solo quando proprio serve.

    • maniuz

      penso proprio di no, dato che la ram è una memoria volatile quando stacchi l’alimentazione si azzera automaticamente. l’unico modo per non perdere i dati in ram è tenerla sempre alimentata

  • maniuz

    grazie mille dell’articolo, funzione molto utile ed interessante

No more articles