TeamViewer su Ubuntu

Può capitare di dover trasferire uno o più file dal nostro dispositivo mobile o viceversa oppure da un pc con Linux a uno con Microsoft Windows o Mac OS X.
Per far tutto questo possiamo caricarli su Ubuntu One oppure altro storage web oppure salvarli su una pendrive o meglio ancora utilizzare un’applicazione dedicata.
Abbiamo visto nei mesi scorsi 2 interessanti applicazioni dedicate al trasferimento di file in diversi sistemi operativi: Dukto e Transfer on LAN le quali però non offrivano il supporto per dispositivi mobili come Android e iOS.
Alcuni lettori ci hanno segnalato come possiamo trasferire facilmente file tra pc o dispositivi mobili semplicemente utilizzando TeamViewer.
TeamViewer è un software multipiattaforma dedicato alla gestione di un pc da remoto.
Oltre alla gestione da remoto possiamo anche trasferire file da un pc all’altro (anche se di diverso sistema operativo) oppure da smartphone, box tv o tablet con molta facilità grazie ad un semplice file manager integrato nell’applicazione.

Trasferire file con TeamViewer è davvero molto semplice basta inserire l’id e password del pc e scegliere trasferimento file.
Si aprirà un file manager con il quale potremo navigare all’interno del pc in remoto e copiare tutti i file che vogliamo. Inoltre possiamo anche operare sui file modificandoli eliminandoli ecc il tutto in qualsiasi sistema operativo noi utilizziamo.
Potremo ad esempio inviare file o viceversa da Android a Pc con Ubuntu, inviare file da Arch Linux ad un pc con Mac Os X ecc.

TeamViewer su Ubuntu - trasferimento file

A differenza di Dukto e Transfer on LAN possiamo trasferire file in qualsiasi parte noi siamo e con qualsiasi tipologia di connessione (ad esempio utilizzando la connessione internet mobile). Logicamente la velocità di trasferimento dipende dalla nostra connessione.
TeamViewer è un software gratuito, se non utilizzato per fini commerciali, e disponibile per Linux, Microsoft Windows, Mac OS X e dispositivi mobili con Apple iOS o Android per maggiori informazioni basta consultare la home del progetto.
No more articles