L’OpenSUSE Release team ha rilasciato ieri OpenSUSE 12.3 Milestone 1, una release utile per gli sviluppatori che ci permette di capire cosa dovremo aspettarci dalla prossima versione di OpenSUSE: le modifiche in progetto sono molte ed anche piuttosto importanti e vanno a colpire soprattutto le infrastutture della distribuzione, come il celebre ed ormai anziano tool SuSEconfig, destinato ad andare in pensione.

Il sistema di avvio del sistema continua a cambiare velocemente: sysvinit è stato rimosso a favore di systemd, che ormai gestitsce tutto il processo di avvio, sostituendo anche udev e udisks, garantando un miglioramento del journaling e delle queries.
I mounts point si trasferiscono da /media a /run/user/.
Le discussioni per la sostituzione di mkinitrd con Dracut non hanno ancora portato ad una decisione definitiva, e per ora vengono usati entrambi. Ancora in sospeso è anche la questione di PackageKit, che provoca numerosi problemi ed avrebbe bisogno di essere riscritto completamente.
SuSEconfig, un tool sopravvissuto a S.u.S.E., SuSE, SUSE ed OpenSUSE verrà rimosso in quanto non più necessario ed ormai piuttosto lento.
Infine, molti pacchetti software verranno aggiornati: Gnome passerà alla versione 3.6 (portando anche Gstreamer 1.0), KDE passerà a 4.9.2 e QT a 4.8.3 mentre Firefox e Thunderbird  saranno portati alla versione stabile più recente, la 16.0.2.

Leggi la comunificazione ufficiale
Download OpenSUSE 12.3 Milestone 1

No more articles