L’arrivo di KDE 4.10 porterà molte novità come il nuovo supporto MTP per condividere o trasferire file su Android. Grazie al nuovo Kio-MTP potremo collegare con facilità e senza alcuna applicazione dedicata il nostro Galaxy Nexus o altre device che supportano MTP.
La tecnologia MTP, sviluppata da Microsoft, permette di collegare un dispositivo via USB al pc e trovarlo immediatamente senza quindi inserire driver o altro.
Una volta collegato il nostro smartphone o tablet con attivato MTP al nostro pc troveremo la periferica montata dal nostro file manager, da li potrermo copiare, modificare ecc i file contenuti come se avessimo una normale pendrive o hd esterno.
Se abbiamo Ubuntu invece possiamo utilizzare MTP con molta facilità.

Ricordo che la guida è valida solo per Ubuntu 12.04 e 12.10 e derivate

Per prima cosa installiamo i pacchetti necessari per attivare il supporto MTP in Ubuntu per farlo digitiamo da terminale:

sudo apt-get install mtp-tools mtpfs

ora creare una cartella con i permessi per la lettura e scrittura in mtp denominata nexus per farlo digitiamo:

sudo mkdir -p -m 777 /mnt/nexus

e poi diamo sempre da terminale:

sudo modprobe fuse

Colleghiamo il nostro dispositivo Android con attivato MTP, Ubuntu ci confermerà di aver collegato un nuovo dispositivo ma prima di avviare il file manager Nautilus dovremo montare manualmente la partizione digitando da terminale:

mtpfs /mnt/nexus

a questo punto possiamo avviare Nautilus, e accedere nel nostro dispositivo.
Al termine per smontare la partizione basta digitare:

sudo umount /mnt/nexus

e scollegare il dispositivo.
Ringrazio Manuela A. per la segnalazione

No more articles