Physical Address Extension (PAE) è una funzionalità presente nei processori x86 e x86-64 con la quale possiamo utilizzare più di 4 gigabyte di memoria fisica nei sistemi a 32-bit(via).
Ubuntu 12.04 e 12.10 di default nella ISO a 32-bit troviamo il kernel PAE mentre è possibile utilizzare la ISO minimale per installare Ubuntu 12.04 su computer che non supportano il PAE.
Questo non è un problema dato che per trovare un pc che non supporti PAE dobbiamo andare ai primi Pentium M quindi processori rilasciati prima del 2000.
Se abbiamo un pc datato con processore che non supporta PAE non è consigliabile quindi installare Ubuntu date le risorse richieste, possiamo in alternativa installare una derivata leggera come ad esempio Lubuntu.
Il problema arriva se abbiamo Lubuntu 12.10 o altra derivata e vogliamo installarla su un pc con processore che non supporta PAE.
Grazie al team webtom possiamo avere il kernel aggiornato non-pae per Ubuntu 12.10 basta scaricare i pacchetti digitando da terminale:

sudo apt-get install bzr
cd
bzr branch lp:~webtom/+junk/linux-image-i386-non-pae

una volta che abbiamo i pacchetti basta crearci una livecd di Lubuntu o altra derivata con il nuovo kernel non-pae, per farlo utilizziamo Ubuntu Builder avviamo la ISO di Lubuntu e integriamo i pacchette e ricreiamo la distribuzione.
Una volta che abbiamo la distribuzione livecd di Lubuntu 12.10 con il kernel non pae basta installarla ed il gioco è fatto.
In alternativa possiamo installare anche il kernel non pae attraverso pendrive USB come viene indicato dal team Webupd8 in questa pagina.
No more articles