Ubuntu - rimuovere i kernel inutilizzati grazie ad Ubuntu Tweak

Gli sviluppatori Ubuntu per migliore la sicurezza e stabilità della distribuzione rilasciano costantemente aggiornamento di sicurezza e correzione sia dei pacchetti, applicazioni e sopratutto del kernel.
Ad ogni aggiornamento di mantenimento del kernel Linux, Ubuntu come la maggior parte delle distribuzioni Linux, non rimuove la versioni precedente ma le rende disponibile dato che in caso che andasse storto qualche aggiornamento possiamo ripristinare la distribuzione avviando il kernel precedente.
Con l’andare del tempo però avremo molti kernel inutilizzati salvati nel nostro sistema, possiamo quindi recuperare spazio dalla nostra distribuzione rimuovendo i kernel inutilizzati. Per rimuovere i kernel inutilizzati possiamo utilizzare Ubuntu Tweak, grazie al tool Janitor / Pulizia.

Tra le varie funzionalità presenti in Ubuntu Tweak troviamo anche la possibilità di rimuovere i kernel inutilizzati con molta facilità e sicurezza.

Ubuntu Tweak - Janitor / Pulizia

Basta avviare Ubuntu Tweak e andare nella sezione Pulizia (Computer Janitor) e spuntare Old Kernel dopo alcuni secondi troveremo l’elenco dei kernel inutilizzati basta spuntare quello che vogliamo rimuovere e cliccare su Clean, al termine avremo i nostri kernel correttamente rimossi. 
In alternativa possiamo rimuovere i kernel inutilizzati anche da riga di comando seguendo questa guida.
No more articles