Può succedere per esempio che mentre siamo connessi in un rete locale di casa o di un luogo pubblico ecc il nostro Ubuntu ci segnali la presenza di nuovi aggiornamenti.
Basta un click per avviare l’aggiornamento il quale però può anche richiedere il download di diversi mb  e non avendo alcuna limitazione di download rischiamo di utilizzare tutta la connessione disponibile  facendo imbestialire gli altri utenti collegati nella stessa rete.
Grazie ad un semplice tools denominato Trickle possiamo limitare il download (o upload) da parte di alcuni programmi come ad esempio apt.

L’utilizzo di Trickle è davvero molto semplice e può essere utilizzato anche per il nostro browser, client torrent ecc.

Per installare Trickle su Ubuntu, Debian e derivate basta digitare:

sudo apt-get install trickle

una volta installato basta avviare il terminale e dare il comando

trickle -s -u velocità_massima_upload -d velocità_massima_download applicazione_da_limitare

se ad esempio vogliamo limitare il download a 60Kb/s di APT per aggiornare la nostra distribuzione basta digitare:

sudo trickle -s -d 60 apt-get update

se vogliamo limitare l’upload e download di firefox sempre a 60 Kb/s

trickle -s -u 60 -d 60 firefox

logicamente se vogliamo limitare ad un diverso valore basta cambiare 60 con il valore preferito.

No more articles