Ubuntu - Come rimuovere facilmente i PPA inutilizzati

Ubuntu come molti sapranno non aggiorna le proprie applicazioni ma le mantiene fino alla versione successiva, se abbiamo ad esempio VLC 2.0.3 e esce la nuova versione 2.0.4 questa non verrà aggiornata fino alla prossima versione di Ubuntu (dopo 6 mesi).
Se abbiamo Ubuntu 12.04 le stesse versioni rimarranno per 5 anni, difatti gli aggiornamenti che riceviamo sono solo di mantenimento e sicurezza vanno a correggere quindi alcuni problemi di bug ecc ma non aggiornano nessuna versione.
Per poter aggiornare un’applicazione, gioco, pacchetto ecc ad una nuova versione oppure per installare applicazioni non presenti nei repository ufficiali in Ubuntu possiamo utilizzare i PPA di terze parti.
I PPA sono gestiti da sviluppatori o normali utenti permettono di aggiornare alcune applicazioni o installare applicazioni non presenti sui repo ufficiali di Ubuntu.

Può succedere di sbagliare ad installare un PPA il quale magari non supporta la nostra versione di Ubuntu, oppure non vogliamo più più ricevere aggiornamenti da un PPA per vari motivi, ecc possiamo rimuovere il PPA in varie maniere.

La più semplice è sicuramente quella via terminale ossia se per installare il PPA abbiamo dato il comando:

sudo add-apt-repository ppa:xxxx/xxxx

basta aggiungere l’opzione -r per rimuoverlo

sudo add-apt-repository -r ppa:xxxx/xxxx

Esempio se abbiamo installato i PPA Gnome 3 Team digitando:

sudo add-apt-repository ppa:gnome3-team/gnome3

per rimuovere il PPA basta semplicemente digitare:

sudo add-apt-repository -r ppa:gnome3-team/gnome3

ed ecco rimosso il PPA.

Per conoscere tutti i PPA su Ubuntu basta digitare da terminale:

ls /etc/apt/sources.list.d

e avremo i PPA installati nella nostra distribuzione.

Per rimuovere i PPA possiamo anche andare in impostazioni di sistema e cliccare su Sorgenti Software da li andare in Altro Software e spuntare i PPA da disattivare oppure selezionare il PPA e cliccare su Rimuovi.
No more articles