ubuntu-bug il modo più semplice per segnalare un problema ad Ubuntu

Negli ultimi anni sia Ubuntu che Linux in generale ha migliorato e non poco la stabilità del sistema operativo. il supporto hardware oltre ad offrire anche maggiori prestazioni.
Può succedere che appena installata una nuova versione di Ubuntu si possano riscontrare ancora alcuni problemi di hardware oppure con alcune applicazioni che non si avviano o danno alcuni problemi.
Per risolvere i bug ossia i problemi che possiamo riscontrare durante l’utilizzo di Ubuntu è consigliabile segnalarlo non ai forum ma principalmente agli sviluppatori del progetto.
Difatti molto spesso se si hanno problemi la prima cosa che si è chiedere aiuto nei forum Ubuntu o nei blog ecc. Questi si possono risolvere il problema ma questo rimarrà sempre dato che gli sviluppatori non possono sapere che abbiamo avuto determinati problemi con Ubuntu.
Se abbiamo problemi con alcune applicazioni hardware ecc quindi è consigliabile segnalarlo agli sviluppatori Ubuntu e poi chiedere af forum ecc.
Per segnalare un bug su Ubuntu basta semplicemente cercare nel dash il tool Aiuto e cliccare in Segnala problema.
In alternativa esiste anche un metodo molto più semplice per segnalare un bug attraverso uno script già presente di default su Ubuntu e denominato proprio ubuntu-bug.

L’utilizzo di ubuntu-bug è semplicissimo e richiede semplicemente una connessione attiva. Per utilizzare ubuntu-bug basta semplicemente digitare da terminale

ubuntu-bug

se per esempio non si avvia Gwibber ad esempio basta avviare il terminale e digitare:

ubuntu-bug gwibber

questo vale anche per applicazioni presenti nei PPA.
Questo permetterà allo sviluppatore di conoscere il problema e cercare di risolverlo.
Se tutti gli utenti segnalassero bug per ogni problema incontrato Ubuntu e altre distribuzioni Linux sarebbero più stabili e funzionali.
Richiede pochi secondi segnalare un bug quindi spero che tutti ora che conoscete questo semplice tool possiate utilizzarlo e sopratutto segnalare i problemi agli sviluppatori e non solo nei blog e forum.
No more articles