A poche ore dall’annuncio del nuovo codename di Ubuntu 13.04, Mark Shuttleworth annuncia un cambio radicale nello sviluppo della prossima release.
Lo sviluppo di Ubuntu 13.04 Raring Ringtail verrà affidato solo a pochi sviluppatori e non sarà reso pubblico come accade per Android.
Secondo il fondatore di Canonical lo sviluppo concentrato in pochi sviluppatori porterà un miglioramento della distribuzione sia con l’integrazione di nuove funzionalità che altre migliorie. La notizia farà sicuramente discutere dato che la comunità che per il 90% offre il suo sviluppo non potrà controllarne il processo e le novità finché la distribuzione non verrà rilasciata.
Ubuntu sarà la prima distribuzione Linux il cui sviluppo sarà mantenuto “segreto”.

Tutto questo molto probabilmente porterà meno discussioni sullo sviluppo da parte della comunità ma farà discutere molto dato che Ubuntu viene da sempre indicata come distribuzione “libera”.
Vedremo se verranno rilasciate le versioni alpha e beta indicate nella release schedule o verranno modificati anche questi rilasci.
Vedremo comunque come di si evolverà tutto questo e come la comunità risponderà a questo cambiamento.
In questa pagina troverete il post Mark Shuttleworth fonte dell’articolo.
No more articles