Da pochi giorni Microsoft ha ufficialmente rilasciato l’attesissimo Windows 8 il nuovo sistema operativo che cambia radicalmente l’utilizzo del pc integrando sia l’interfaccia mobile che quella desktop.
I nuovi pc verranno dotati di schermo touch screen per offrire all’utente sia l’utilizzo touch che con tastiera e mouse fisici.
Tutto questo porta una rivoluzione nel mondo dei pc avviata negli anni scorsi da Apple con l’arrivo del primo iPad e successivamente l’arrivo di Android il sistema operativo di Google basato su kernel Linux.
Con l’arrivo del nuovo Microsoft Windows 8 arrivano anche alcune interessanti statistiche su come sarà il futuro nei prossimi anni grazie a questa rivoluzione.
Un’interessante analisi approdata sul blog reuters indica che il nuovo sistema operativo di Microsoft avrà delle difficoltà a sfondare nel mercato mobile dei Tablet il quale vede Android indiscusso vincitore. Microsoft continuerà ad essere utilizzato principalmente nei desktop ma perderà utenti nei prossimi anni a tal punto che nel 2016 si prevede che Android superi Microsoft Windows.

Secondo reuters / gartner nel 2016 gli utenti che utilizzano Windows 7 e 8 tra pc e dispositivi mobili saranno 2.284 miliardi mentre quelli Android saranno 2.299 (pc, tablet e smartphone).
Microsoft non sarà più il sistema operativo più utilizzato al mondo ma al suo posto un sistema operativo basato su kernel Linux.
Vedremo se sarà cosi,  per ora possiamo consultare il post di reuters / gartner fonte dell’articolo.
No more articles