KDE l'ambiente desktop preferito da lffl :D

Il team KDE ha da poco iniziato lo sviluppo della nuova versione 4.10 pur lavorando ai classici aggiornamenti di correzione per la versione 4.9.x.
Tra le prime novità confermate con KDE 4.10 troviamo l’inizio dei lavori per portare Plasma in QML.
Già dalla versione 4.9 è iniziato il porting verso QML riscrivendo già alcuni plasmoidi, l’obbiettivo degli sviluppatori di KDE è quello di portare Plasma al 100% scritto in QML come in Plasma Active, il tutto dovrebbe neppure portare alcun problema agli utenti al momento dell’aggiornamento della nuova versione di KDE.
KDE 4.10 potrebbe già portare un passo avanti verso il completamento della riscrittura dell’ambiente desktop in QML.

Portare l’intero Plasma in QML porta moltissimi vantaggi sopratutto riguardanti le performance, l’ambiente desktop sarà molto più veloce e stabile oltre a richiedere meno risorse. KDE risulterà essere ancora più veloce e sopratutto reattivo, si parla di un’aumento delle performance del 25/30%  confronto le versioni precedenti.

I vantaggi del porting verso QML sono anche da parte degli svilupparori, sarà più semplice sviluppare nuovi plamsoidi oltre ad offrire una curva di apprendimento molto bassa. Riscrivere completamente il desktop Plasma in QML permetterà anche di – per sbarazzarsi del vecchio codice QGraphicsView e la maggior parte delle API C++.
Il passaggio a QML e l’arrivo di Qt5 renderanno KDE sempre più veloce e stabile, con l’integrazione di nuove features l’ambiente desktop si prepara quindi ad arrivare pronto alla quinta versione di KDE.
KDE 4.10 verrà rilasciato il 23 gennaio 2013, vi terremo costantemente aggiornati sulle novità che arriveranno in questa nuova versione.
  • Alex L.

    Posso sapere come si chiama il plasmoide del meteo in figura?

  • Matteo

    Magari è la volta buona che Shuttleworth rifà un pensierino sul supporto a Kubuntu…

    • Alexander83

      Ne dubito ma non è impossibile!

  • andreazube

    Qml porta tutti questi vantaggi??
    Di questo passo KDE 5.0 diventerà il DE definitivo per desktop e portatili,complice anche la strada intrapresa da GNOME (IHMO ovviamente)

    • jk

      purtroppo SI’ 🙂

      e sarà mooolto più reattivo di gnome shell o unity, ma ci vorranno ancora un 4 releases.. per la 4.12 probabilmente.
      certo poi cominceremo a contare i nuovi bugs.
      ma una Kubuntu 14.04 LTS con l’ultima SC della serie 4 penso valga più di qualsiasi altra opzione sul mercato, eh già..

      • nowardev

        vogliamo parlare di gnom3 ? anni prima che uscisse e quando è uscito faceva cagare a molta gente tanto che hanno forkato tutti mah….

        kde è stato riscritto tutto per poter essere modulare e avere la possiibilita di riutilizzare il codice , inoltre in qml i bug saranno molto meno di quelli che hai adesso , io non mi accorgo dei bug btw e sono su 12.10

        • jk

          no, lasciamo gnome3 OT, please 🙂

          libplasma2 è nuova, non KDE, che in sé vuol dire tutto e niente.
          sì, meno problemi di manuntenzione, ma la QMLificazione nuovi bug di transizione li ha già portati.

          cmq pare si stia ben muovendo la comunità KDE, e meno male, perché c’è taaaanto di quel lavoro di lima da fare già sulle basi della 4.9..
          riscrivere le systemsettings e i suoi moduli, e notifiche su tutto.
          ma pian pianino tutto ciò sta arrivando:
          nuovi moduli per schermi, webaccounts, nuovo tema palsma, nuove notifiche, ecc..
          certo, tardi, son voluti tanti anni (troppi) a questa versione 4 prima di assestarsi.
          ma per me è la libertà di KDE come comunità e come esperienza utente che mi attacca e non mi fa mollare, nonostante le rugosità..

          • nowardev

            le notifiche sono gia state fatte prossimamente arriveranno mi pare in qml pure quelle si possono gia vedere su active http://www.youtube.com/watch?v=IyiWp3hivYw
            i webaccounts ci sono gia… almeno io su 12.10 c’è l ho

            beh … non è che riscrivi un intero desktop in 5 mesi devi un po pensare che gli altri compreso windows hanno avuto il lore bel lavorino da fare … e ti ripeto gnome3 ci ha messo molto di piu e fa cagare va bene tutto ma stravolgere la vita agli utenti non è cosa da farsi.

            per quanto mi riguarda uso kde dalla versione 4.2.2 che è stata quello che io considero una beta dalla 4.4 lo considero stabile

            io bug severi non ne vedo dalla 4.4 e ora che sono su 4.9.1 non vedo bug da qml almeno nella mia esperienza tranne forse quando scrivo qualche javascript per plasma con qualche systemtray e uno in kate per quanto riguarda gli snippets

    • in prestazioni di parla che l’ambiente desktop sarà più performante del 25/30% in più
      oltre a facilitare lo sviluppo stesso sia dell’ambiente desktop che dei vari plasmoidi
      qml e qt5 faranno di kde una scheggia oltre a portare anche una maggiore stabilità

      • andreazube

        tra parentesi,avevo sentito che kde 4.9.2 doveva uscire oggi (fonte rigorosamente NON ufficiale,era un commento qui sul blog),è uscito o no che tu sappia?

  • Agno

    Ma “completamente in QML” vuol dire che verrà usato solo Qml, senza aggiungere ne una libreria ne una riga di C++, o che tutti i componenti saranno scritti in QML(ma quando serve aggiungendo pezzi di C). Perché se è possibile fare veramente tutto con solo qml allora vale proprio la pena di studiarlo.

    • jk

      no, solo le UI

      • Agno

        Ah ok. Come pensavo. Grazie mille per la conferma

  • 5l4ckZ

    Ma … se un le performance si raggiungono con un linguaggio di più alto livello io sono wonder woman… scriviamoci anche il kernel in QML ..;-)
    Io resto fedele al buon vecchio C nemmeno ++ .
    Se volete velocità e produttività abbandonate kde.
    vi consiglio i3 (i3-wm.org) ..addio mouse .le vostre dita non perderanno mai il contatto con la kb …. veramente geniale.

    • Non lo conoscevo i3 domani lo testo e poi preparo una recensione Grazie x la segnalazione

No more articles