Ubuntu: Come criptare la cartella home

Durante l’installazione al momento della creazione del nostro accunt ci verrà chiesto se vogliamo o meno criptare la nostra cartella home. Questa funzionalità permette di mantenere al sicuro i dati salvati nella nostra home oltre alle varie configurazioni ecc criptando la cartella. Facendo questo un’utente non potrà accedere alla nostra home nemmeno utilizzando una livecd dato che questa sarà criptata.
Logicamente questa funzionalità ha il sui pro e contro se da una parte abbiamo una maggiore sicurezza dall’altra avremo l’accesso un po più lento dato che il sistema dovrà decriptare i dati al nostro accesso.
In questa semplice guida vedremo come possiamo criptare la nostra home anche dopo l’installazione di Ubuntu.
Per prima cosa dobbiamo installare ecryptfs utils per farlo basta avviare Ubuntu Software Center e cercare il tool oppure avviare il terminale e digitare:

sudo apt-get install ecryptfs-utils

A questo punto per crittografare la home questa non deve essere attiva quindi dovremo creare un’account utente provvisorio e da li criptare la nostra home.
Andiamo in Impostazioni di sistema – > account utente e clicchiamo su Sblocca e poi su aggiungere un account utente come amministratore.

Fatto questo terminiamo la sessione e accediamo con il nuovo utente provvisorio creato in precedenza avviamo il terminale e digitiamo:

sudo ecryptfs-migrate-home -u username

dove al posto di username metteremo l’username della home da criptare.
Si aprirà una finestra di dialogo che ci chiederà di confermare l’operazione di criptaggio della home, confermiamo e aspettiamo il termine dell’operazione.

Se non si apre la finestra di dialogo basta digitare:

ecryptfs-add-passphrase

al termine avremo la nostra home critpata. Basta terminare la sessione e accedere alla nostro user normale e rimuovere l’account temporaneo.

No more articles