Jono Bacon, Ubuntu community manager di Canonical, ha da poco rilasciato un post nel proprio blog informando gli utenti su come l’azienda stia cercando di risolvere il problema su Lens Shopping e tutte le polemiche approdate in questi giorni.
Le principali polemiche arrivano sul fatto di avere il Lens Shopping integrato di default nel Lens Home dedicato alle ricerche globali e di non averlo inserito in una sezione dedicata come il Lens Music, Video ecc. Inoltre c’è anche il problema della privacy dato che i dati sensibili verranno trasmessi ad Amazon per migliorare le ricerche dei propri articoli nel Dash.
La situazione attuale per Ubuntu 12.10 Quantal, sopratutto visto l’imminente rilascio, non è buona.
Jono Bacon ha confermato che su Ubuntu 12.10 Quantal per risolvere il problema di Lens Shopping verrà introdotto nel tool dedicato alla privacy sulle impostazioni di sistema la possibilità di disattivare le ricerche online dal Dash come possiamo vedere dall’immagine in basso.

L’opzione (già in fase di traduzione) permetterà di disattivare le ricerche online del Dash di tutti i Lens come ad esempio il lens video, Gwibber ecc.
Non sarà possibile quindi disattivare solo il Lens Shopping o solo alcuni servizi come si era già parlato nei giorni scorsi.
La nuova opzione farà sicuramente discutere, con tutti gli sviluppatori di Canonical non è possibile che non ci sia la possibilità di disattivare parzialmente le ricerche di un solo Lens.
In questa pagina troverete il post di Jono Bacon, fonte dell’articolo.
No more articles