RemoteBox su Ubuntu

VirtualBox è una delle applicazioni più utilizzate dagli utenti Linux e non solo per avviare Windows o altri sistemi operativo all’interno di Linux o altro sistema operativo.
I sistemi operativi emulati si chiamano comunemente macchine virtuali le quali possono essere anche condivise su più pc anche con sistema operativo diverso.
Inoltre possiamo salvare le nostre macchine virtuali all’interno di un server o spazio web ed avviarle da remoto sempre attraverso VirtualBox grazie ad un’applicazione denominata RemoteBox.
RemoteBox è un’applicazione con la quale possiamo accedere a macchine virtuale in remoto presenti su un server o pc locale. Attraverso RemoteBox potremo avviare un sistema operativo (macchina virtuale) anche se questo è presente in un’altro pc locale o su un server aziendale ecc.

Tramite una semplice GUI, RemoteBox ci permette di impostare i dati d’accesso per connettersi alla rete locale o server, una volta collegati l’applicazione permette di avviare VirtualBox nella macchine virtuale remota preferita.
Per far tutto questo RemoteBox utilizza le le API di VirtualBox e l’interfaccia SOAP
attiva durante l’esecuzione della modalità web service di VirtualBox (vboxwebsrv).
RemoteBox supporta anche le macchine locali e la loro gestione, supporta anche periferiche come pendrive usb, hard disk esterni ecc.
La velocità d’avvio della nostra macchina virtuale remota dipende quindi anche dalla nostra connessione o il tipo di collegamento con la nostra rete locale.
RemoteBox è un’applicazione multi-piattaforma disponibile per Linux, Windows e Mac.

Per installare RemoteBox su Ubuntu 12.10, 12.04 e 11.10

sudo add-apt-repository ppa:upubuntu-com/virtual
sudo apt-get update
sudo apt-get install remotebox

Home RemoteBox

No more articles