Sappiamo che Oracle è una delle multinazionali che nel campo IT hanno fatto strada proponendo soluzioni importanti. Ma negli ultimi anni ha adottato un comportamento abbastanza discutibile per quanto riguarda il mondo open source, non dimentichiamo che ha quasi ucciso il progetto OpenOffice.
Alla LinuxCon North America 2012 tenutasi alla fine di agosto, Mark Sundey CIO di Oracle ha detto che Linux è fondamentale, che fa parte integrante delle proprie soluzioni IT e che sta alla base dei servizi interni della stessa Oracle tantè che sin dal 2006 ha sviluppato Oracle Linux basata su RedHat.

Oracle è un’azienda con oltre 125.000 dipendenti sparsi in 49 paesi e secondo Mark Sundey, tutti dipendono da Linux. Mark Sundey ha difatti indicato che “Linux è la miglior piattaforma che permette di avere un’ampia varietà di servizi più adatti ai nostri clienti”.

Il link alla notizia ufficiale

  • Ed inoltre ha reso Virtualbox peggiore, quanto mi manca Sun Microsystem ;(

    • Miro Radenovic

      peggiore in cosa?

      • Mi avete frainteso, all’inizio quando è stata acquisita Sun Microsystem il Virtualbox ORACLE era totalmente buggato.Poi hanno rilasciato i bugfix. Comunque ormai non mettono nemmeno novità, solo bug fix.Virtualbox è ottimo già cosi, ma dico un po di impegno <.<

    • Uso Virtualbox da moltissimo tempo e non noto problemi particolari, quanto meno Oracle non gli ha fatto fare la fine di OpenOffice…

      • Alexander83

        Gia, visto la condotta che hanno avuto nei confronti di OpenOffice mi viene da pensare che hanno comprato Sun solo per virtualbox…

  • Caterpillar

    Oracle ti odio, hai distrutto tutto ciò di buono faceva Sun per la community

  • Gabriele Castagneti

    Prendi Oracle. Oracle ha un suo prodotto proprietario per database. Oracle è un’azienda che non fa certo dell’open source la sua battaglia.
    Ok, ora prendi Sun. Sun aveva acquisito StarOffice (e ne aveva rilasciato i sorgenti per creare OpenOffice), Virtualbox e MySQL (già open) e scritto Java (successivamente reso open).
    Allora Oracle, che ha soldi ha comprato Sun. E OpenOffice, MySQL, Java, Virtualbox? Sembra che a Oracle non interessino. Conosciamo già le sorti di OpenOffice, MySQL sta cadendo in disgrazia, in Java si trovano vulnerabilità di sicurezza ogni settimana. Rimaneva Virtualbox, ma… Non venitemi a dire che Oracle è un’azienda open.

    • ho testo poco tempo fa apache openoffice e devo dire che è migliorato e non poco
      quindi non saprei se il progetto sia proprio morto

      • Claudio

        Hai detto bene: APACHE OpenOffice non ORACLE OpenOffice in quanto, sotto la guida di Oracle il progetto era stato abbandonato e, non a caso, è nato LibreOffice. Alla Oracle si potevano ricordare prima di donare il marchio alla comunità o a qualcuno che effettivamente volesse sviluppare il progetto senza dividere ulteriormente il mondo Open

      • Gabriele Castagneti

        Dove ho scritto che è morto? Ho detto che la storia di OOo la conosciamo già, cioè che Oracle, in un tentativo stravagante di sottrarsi alle critiche, si è liberata di OO donandola ad Apache (che senz’altro avrebbe accettato – data la grandezza e l’importanza del progetto)

    • Non ho detto che Oracle è un’azienda open ho solo detto che ha ribadito che linux è fondamentale…

      • Gabriele Castagneti

        E io non ho criticato te per l’articolo, ma se c’è qualcuno da criticare, quella è Oracle. Anzi, apprezzo l’articolo.

No more articles